Apertura

L'assassino che posta su Internet le foto della sua vittima strangolata

Kitsap 4chan Port Orchard

Sembra l’inizio di un film dell’orrore, ma è realtà. Un uomo ha ucciso una donna, ha fatto scempio del suo cadavere e poi ha pubblicato le foto della morta su 4chan, la board anonima dove è possibile pubblicare contenuti senza bisogno di avere un account. L’uomo ha aperto una discussione adesso chiusa e ha pubblicato una serie di foto della donna uccisa e a chi metteva in dubbio l’autenticità degli scatti ha detto di controllare le notizie da Port Orchard – Washington,  dicendo che tra poco il figlio della donna sarebbe tornato a casa e avrebbe scoperto il cadavere. Da 4chan le foto sono finite su Reddit e  su altri social network. In una delle foto ha scritto che strangolare qualcuno dal vivo è molto più difficile di quello che si vede in tv.

assassino posta foto vittima internet
Una delle discussioni aperte su 4chan a proposito della donna strangolata; in basso si vede la pagina della discussione chiusa

L’ASSASSINO CHE POSTA SU INTERNET – La donna è stata trovata uccisa da un membro della sua famiglia, come raccontano i media americani, che ha chiamato la polizia alle 15,32 di martedì (notte fonda in Italia). I detective che indagano sulla storia nella contea di Kitsap sanno delle fotografie postate su internet. La donna, che aveva più o meno trent’anni, era l’affittuaria dell’appartamento. Due persone, o per meglio dire due diversi account che potrebbero appartenere alla stessa persona, hanno pubblicato prima su un sito di informazioni indipendente di zona e poi su 4chan le foto della donna morta, che secondo gli investigatori potrebbero essere state scattate verso le 3, poco prima del loro arrivo in casa. «Volevo solo condividere le foto prima che mi trovassero. Ho comprato una pistola giocattolo, quando arriverà la polizia la punterò su di loro così mi uccideranno. Ora il mio telefono si sta scaricando, non posso più rispondere».
assassino vittima
Una delle foto postate su Reddit della donna strangolata

L’anonimo ha rivelato  il suo intento di commettere quello che viene definito “Suicide by cop” ovvero di farsi uccidere da un poliziotto. A questo proposito alcuni su 4chan hanno proposto di avvertire la polizia in modo da impedire il suicidio e trollare l’assassino.
 
Qualcuno propone di chiamare la polizia, ma solo per trollare OP
Qualcuno propone di chiamare la polizia, ma solo per trollare OP

 
LE INDAGINI – La polizia sta cercando la Ford Focus della donna che non è più nel garage. La vettura ha i cerchi neri e numero di targa Washington 495-YLY. «Ha combattuto duramente», ha scritto lui in uno dei post su 4chan, prima di sparire. E’ probabile che l’uomo adesso si trovi da qualche parte sull’auto della donna che ha rubato. Da movenze e comportamenti, compreso il piano per il suicidio, dovrebbe trattarsi di uno psicopatico. Su 4chan il dibattito è aperto. C’è chi fa notare che a breve molti ricominceranno a chiedere la chiusura del canale e a fare terrorismo su internet e c’è chi dà scherzosamente la colpa a “quei rottinculo di Reddit” che avrebbero organizzato tutto per mettere in difficoltà il canale. E inizia così il blame game con gli utenti di 4chan che creano finte notizie in cui si dà la colpa a Reddit dicendo che l’assassino è un moderatore del sito.
 
La finta notizia che dà la colpa dell'omicidio a Reddit (fonte: 4chan.org)
La finta notizia che dà la colpa dell’omicidio a Reddit (fonte: 4chan.org)

 
I giornali locali confermano la storia nei particolari, compresa la pubblicazione su internet delle foto. Lo sceriffo Wilson ha detto che per ora nessun sospetto è stato identificato, ma gli investigatori hanno diverse persone da contattare. L’ufficio del medico legale non ha ancora dichiarato la causa effettiva della morte.
L’OMICIDIO DI EMILY SANDER – Questa non è la prima volta che qualcuno su 4chan apre un thread si autoaccusa di avere intenzione di commettere un omicidio, o di aver commesso un omicidio. Un primo esempio è quello del killer di un centro commerciale in Virginia: poche ore prima del massacro qualcuno scrisse un post in cui annunciava cosa sarebbe successo di lì a poco. Un caso invece più simile a quello di oggi è quello dell’omicidio di Emily Sander (nota su Internet con lo pseudonimo di Zoe Zane). Non c’è la certezza che sia vero ma a quanto pare l’omicida (poi arrestato) aprì un thread su 4chan dopo aver ucciso la Sander, caricando una sua foto (la ragazza era in ogni caso già nella lista delle missing persons) e sfidando gli Anon ad una particolare caccia al tesoro: trovare dove era nascosto il corpo della vittima.
Lo stamp del thread dove  il presunto assassino rivela dove aveva nascosto il corpo di Emily Sander (Fonte 4chan.org)
Lo stamp del thread dove il presunto assassino rivela dove aveva nascosto il corpo di Emily Sander (Fonte 4chan.org)