Apertura

Le Iene: grosso guaio con Gigi D'Alessio e Anna Tatangelo

LE IENE

Il prossimo 9 dicembre le Iene sosteranno un processo per diffamazione, che vedrà nel mirino degli accusati il direttore di Italia 1 Luca Tiraboschi, l’autore e regista de Le Iene Davide Parenti, il giornalista Filippo Roma e, udite udite, Gigi d’Alessio, Anna Tatangelo e le showgirl Elenoire Casalegno e Vanessa Incontrada. Cosa hanno combinato? Ce lo racconta Repubblica.it.
LE IENE: COSA È SUCCESSO – Tutto comincia da interviste pubblicate sulle riviste Nuovo e Diva e Donna, entrambe edite da Urbano Cairo. Gigi d’Alessio, Anna Tatangelo e le due showgirl avrebbero rivelato alcuni aspetti non proprio edificanti della loro vita privata. Ad esempio, secondo Repubblica.it, Elenoire Casalegno aveva ammesso di farsi “ritoccare un po’” dal fidanzato chirurgo. Fin qui sembrerebbe tutto normale, se non fosse che durante tre puntate de Le Iene i quattro avrebbero smentito il tutto, mettendo in dubbio la veridicità degli articoli in questione. “Ma che giornale è?” aveva detto la Casalegno “Io non l’ho rilasciata questa intervista. E a malapena conosco questo giornale… “. Vanessa Incontrada, addirittura, ha affermato che quelli del Nuovo “si dovrebbero vergognare” mentre, secondo la coppia di cantanti, si tratta di “un giornale farlocco”. I servizi in questione, andati in onda nell’inverno del 2013, hanno anche liquidato le notizie riguardanti Belen e lo sviluppo di una sua storia sentimentale come “cazzate all’ordine del giorno”. E ora, l’accusa è di diffamazione.
 

LE IENE
Vanessa Incontrada, dalla sua pagina Facebook

 
LE IENE: IL PROCESSO – Il processo si aprirà il 9 dicembre di quest’anno e vedrà come parti offese i direttori delle due testate Riccardo Signoretti e Angelo Ascoli, una collaboratrice del nuovo e l’editore Urbano Cairo. Le registrazioni incriminate sono ora parte del fascicolo di procedimento. Sembra inoltre che il giornalista Filippo Roma dovrà sostenere anche un’accusa di sostituzione di persona: per ottenere un’intervista con Signoretti avrebbe inviato un’email spacciandosi per Greta Coccini. Come andrà a finire? Mediaset non sembra preoccuparsi. Secondo un portavoce “con Le Iene capita, non è la prima volta e non sarà l’ultima”.
 

Leggi anche questo! Nicole Minetti a Le Iene: “Una botta e via è la storia della mia vita”