Apertura

Leone di Lernia è morto

leone di lernia morto

È morto Leone di Lernia, dopo la malattia per cui da tempo era ricoverato. Ne dà annuncio la pagina Facebook dello Zoo di 105:

Su Twitter i suoi fan lo ricordano e lo omaggiano:


anche Fabio Alisei dello Zoo pubblica un saluto per Leone di Lernia su Instagram:

Avevi ragione su tante cose. Addio, vecchio amico mio #leonedilernia

Un post condiviso da fabio alisei (@fabioalisei) in data:


Anche se ovviamente l’annuncio più importante è quello del figlio di Leone, Davide Di Lernia:

Leone di Lernia era nato a Trani il 18 aprile 1938, e oltre che come conduttore radiofonico allo Zoo di 105 era famoso cantautore del pop trash-demenziale. Ha raggiunto la popolarità a inizio anni ’90 grazie alle su cover parodia di brani di musica dance.

Una delle canzone demenziali di Leone di Lernia


E pensare che un paio di anni fa rispondeva così alla bufala della notizia della sua morte:

La risposta di Leone di Lernia al Fake sulla… di gazzettadellasera
LEONE DI LERNIA: LA MALATTIA E LO ZOO DI 105 – Questa è una notizia che non avrei mai voluto dare, non tanto perché sono un appassionato dello Zoo di 105 quanto piuttosto per la ragione opposta: non l’ho mai potuto sopportare. E purtroppo per parlare delle condizioni di salute di Leone Di Lernia mi tocca addentrarmi nei meandri del fandom del programma radiofonico più amato dagli italiani che votano Grillo e che non perdono una sola data dell’ennesimo tour di Vasco “il Kom” Rossi.
leone di lernia ospedale grave - 2
LEONE DI LERNIA È GRAVE IN OSPEDALE – Eh già, perché come ha tristemente annunciato due giorni fa Marco Mazzoli su Facebook l’ottantenne spalla dello Zoo di 105 Leone Di Lernia sta male ed è ricoverato in ospedale. Mazzoli ha dedicato un ricordo commosso alle compagno di litigi e insulti e i fan hanno temuto il peggio. Ieri pomeriggio Fabio Alisei ha postato un video sulla pagina Facebook del programma radiofonico per confermare che effettivamente Leone sta molto male e invitando i fan a sfruttare “per una volta” i social network “nel modo giusto” e fargli sentire tutto l’affetto dei fan.

Volevo aggiornarvi sulla situazione di Leone, forse qualcuno ha letto il post di Marco ieri sera: non posso entrare molto nello specifico però Leo non sta bene ed è abbastanza grave. Siamo tutti molto preoccupati per lui anche più che preoccupati perché c’è un rapporto personale che dura da tanti anni con Leone e quindi siamo un po’ giù, perché la situazione non è bella. Non mi va di scendere nei dettagli perché non sarebbe rispettoso della sua privacy.

Alisei ha concluso con un “dal punto di vista professionale non siamo in un bel momento” che lascia davvero poche speranze agli appassionati del programma radiofonico. La trasmissione non andrà in onda fino a lunedì 27 febbraio (Leone ad ogni modo non era più un ospite fisso già da qualche tempo) e non si sa che puntata sarà. Si sa solo che Leone Di Lernia è ricoverato da almeno una settimana, il 15 febbraio lo Zoo ha pubblicato un video dove Leone scherza con i medici del reparto sul fatto che non sarebbe morto in diretta.

Le cose sembravano essersi messe decisamente meglio il giorno dopo (il 16) quando Leone era tornato in diretta e scherzava sul fatto che i medici gli avessero dato “sei mesi di vita”.

Le sue condizioni di salute però si sarebbero decisamente aggravate nei giorni scorsi forse dopo quella “grossa operazione” della quale Leone ha parlato in un video pubblicato venerdì 17 da quella che sembrava essere l’anticamera di una sala operatoria.

Milano Today – temendo che si trattasse dell’ennesimo scherzo di quelli dello Zoo – ha contattato l’Ufficio comunicazione di Radio 105 che però non ha confermato né smentito ufficialmente la notizia però trovando difficile affermare che si possa trattare “di uno scherzo degli autori del programma”. Insomma la speranza è l’ultima a morire, e i fan continuano a postare messaggi di incoraggiamento sulla pagina del programma.
E infatti non era uno scherzo. Leone di Lernia è morto.