Cronaca

Alessia Marcuzzi commossa leggendo il libro di Elena Santarelli: “Non riesco a smettere di piangere”

libro elena santarelli

Alessia Marcuzzi si è commossa leggendo il libro Elena Santarelli. Solo parole piene d’affetto, amore e sostegno da parte di Alessia Marcuzzi nei confronti di Elena Santarelli. “Non riesco a smettere di piangere. Ti ringrazio per averci regalato una lezione di vita incredibile” e ancora “Tu sei una donna incredibile, coraggiosa e piena di amore”. Il veicolo per raccontare questa commozione sono state le sue Instagram Stories.

Libro Elena Santarelli: l’opinione di Alessia Marcuzzi

libro elena santarelli
Il libro Edi Elena Santarelli che racconta la sua esperienza con la malattia del figlio

Non riesce a smettere di piangere, Alessia Marcuzzi, come racconta nelle sue storie e come riporta Gossip.it. Alessia Marcuzzi ha scelto di condividere la sua opinione sul libro dell’amica per via pubblica. Il libro di Elena Santarelli, dal titolo “Una mamma lo sa“, è stato scritto dalla showgirl per raccontare la sua esperienza di vita. I proventi verranno interamente devoluti al Progetto Heal, dedicato alla ricerca neuro oncologica pediatrica. Nel volume viene raccontata la storia di come Elena Santarelli ha scoperto del tumore cerebrale del figlio di 10 anni Giacomo e della lotta della sua famiglia per sconfiggerlo fino alla remissione della malattia. Di tutto questo Alessia Marcuzzi ha detto si essere immensamente commossa. La conduttrice ha scritto, leggendo le prime righe del libro della Santarelli, “Inizia così il tuo libro Elena Santarelli e io non riesco a smettere di piangere”. Nell’intro Elena parla di come la scoperta della malattia del figlio sia stata come un un’interrogazione a sorpresa nella vita: è uno “schiaffo in faccia” e un “pugno nello stomaco”.

Alessia Marcuzzi dedica bellissime parole all’amica: “Ti ringrazio per averci ricordato che una mamma lo sa, ti ringrazio per aver dato comunque tanto amore a tutte le persone che ti circondano senza mai far sentire nessuno in difficoltà, ti ringrazio per averci regalato una lezione di vita incredibile: il coraggio, sempre, e la tua dignità, anche quando dentro c’era un pugno nello stomaco che non ti faceva respirare”. La Marcuzzi ci tiene anche a sottolineare che comprando il libro si può contribuire e dare una mano a chi soffre. Non manca l’in bocca al lupo finale all’amica e collega: “Adesso prova a cercare di nuovo un po’ di leggerezza dentro di te, ne hai bisogno….lasciati accarezzare leonessa e goditi il tuoi cuccioli meravigliosi. Ti vogliamo tutti tanto bene”.