Cronaca

Affetti stabili: stava per sposare la sua Sharon ma l’emergenza virus gli ha spezzato la vita a neanche un mese dal matrimonio

luca cristina morto a un mese dal matrimonio sharon giachino

Se vi chiedete cosa significa “affetti stabili” leggete la storia di Luca Cristina e Sharon Giachino: lui morto di cancro ai polmoni scoperto a pochi giorni dal matrimonio. E creduto malato di coronavirus

Affetti stabili: stava per sposare la sua Sharon ma il virus gli ha spezzato la vita a neanche un mese dal matrimonio

La storia raccontata da Repubblica:

Luca Cristina, di anni 37. Lui e Sharon dovevano sposarsi il 25 aprile a Bosconero, Torino, anche se Luca era malato da tempo. L’emergenza del coronavirus ha troncato anche questo sogno, sebbene ormai fosse tutto pronto per le nozze. Luca e Sharon si amavano da molti anni e avevano quattro figli: quando lui ha saputo del tumore ai polmoni, ha chiesto alla sua compagna di sposarlo. Luca ha scoperto la verità soltanto il 30 marzo, però era convinto di essere ancora in tempo. «Noi siamo sposati lo stesso e per sempre», gli ha scritto Sharon in una commovente lettera postuma. «Non sarà una firma a cambiare le cose». Luca lascia i genitori, una sorella, quattro bambini piccoli e la sua Sharon: la sua sposa.

La storia di Luca è quella di un paziente oncologico trattato per errore come covid:

Dovevano sposarsi lo scorso 18 aprile ma purtoppo non potrà andare all’altare. Sharon Giachino, 27 anni, e Luca Cristina, 37 anni, non hanno potuto realizzare il sogno delle nozze perché Luca è morto qualche giorno prima della data fissata.

Luca era stato trattato come un paziente covid, curato perché i medici credevano avesse il coronavirus ma in realtà sarebbe morto a causa del tumore che lo aveva colpito. Tre tamponi hanno escluso il contagio con il covid, ma nonostante questo, spiega la famiglia, era stato trattato come paziente infetto.

«Il destino ha deciso di dividerci ingiustamente. Sei l’amore della mia vita e sarai sempre nei miei pensieri e nel mio cuore», ha scritto la futura moglie su Facebook. E ha aggiunto: «Il matrimonio era tutto quello che mancava alla nostra vita insieme. Ti ho promesso che mi risolleverò per i nostri figli. Sarò forte come tu mi volevi». Luca aveva scoperto di essere malato di cancro lo scorso 30 marzo, nonostante la malattia aveva scelto di sposarsi lo stesso con Sharon.

Ora la famiglia aspetta l’esame dell’autopsia per capire cosa possa aver colpito letalmente i polmoni di Luca. Le complicazioni dei suoi polmoni hanno spinto i medici a trattarlo come un paziente covid, anche se i tamponi hanno sempre dato esito negativo.