Cronaca

L’uomo aggredito con l’acido dalla ex a Legnano

uomo acido legnano

Un 30enne è rimasto gravemente ustionato al viso e al torace e rischia di perdere un occhio dopo essere stato colpito al volto con acido, lanciatogli contro dalla ex fidanzata di 38 anni dopo una lite in strada, nella tarda serata di ieri a Legnano, nel milanese. La donna si è poi costituita ai carabinieri ed è stata arresta per lesioni personali gravissime e atti persecutori e si trova in carcere.

L’uomo aggredito con l’acido dalla ex a Legnano

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Legnano, guidati da Francesco Cantarella, i due fidanzati, che non sono conviventi, hanno litigato ieri sera. A seguito del diverbio la donna ha gettato il liquido addosso al fidanzato colpendolo al volto e al torace. Portato all’ospedale di Legnano il 30enne ha riportato lesioni e ustioni profonde ma non e’ in pericolo di vita; potrebbe essere trasferito in un altro ospedale in mattinata. La donna, 38enne, accusata di lesioni personali gravissime si trova a San Vittore.

copertina via