Apertura

Marco Garofalo è morto

marco garofalo morto

Marco Garofalo è morto: il coreografo televisivo conosciuto anche per la sua partecipazione a Amici di Maria De Filippi è spento nella notte di giovedì 19 aprile a Roma

Marco Garofalo è morto

Lo ricorda uno degli agenti più importanti della tv, Lucio Presta:

Presta aggiunge che i funerali saranno domani:

Le esequie di Marco Garofalo si terranno domani venerdì 20 Aprile alle ore 14.30 alla chiesa degli Artisti in piazza del popolo.

Garofalo aveva partecipato poche settimane fa a una lezione speciale di Amici 17, uno stage con gli allievi a cui aveva spiegato come funzionare in tv. Memorabili sono i suoi scazzi con l’allora allieva del talent Elena D’Amario, rea a suo avviso di non saper lasciarsi andare alle famose coreografie con strusciamenti:
 

“Si concede sempre il lusso di criticare le coreografie” dice Garofalo “Devo ringraziare il fatto che il mio lavoro viene sempre esaltato almeno dall’esibizione dei professionisti anche se poi viene sfasciato da Elena”.
“L’esibizione di Elena è sempre un’esibizione scolastica. Questa non è la strada per diventare una professionista. E’ come un pappagallino che ripete solo le parole. Lei è un’esecutrice, è ripetitiva. Non ha l’anima artistica che le chiedo. E’ snob, arrogante e non ce la farà perché si impunta e non mi segue.”.

Chi era Marco Garofalo

Qualche info sulla carriera di Marco Garofalo

Dopo aver dovuto rinunciare alla carriera calcistica per via di un infortunio al ginocchio, Marco Garofalo inizia a studiare danza all’età di ventuno anni con Enzo Paolo Turchi. Dopo aver lavorato nella compagnia di Tuccio Rigano, nel 1978, Garofalo debutta in televisione in Ma che sera con Alighiero Noschese e Raffaella Carrà.
Dal 1989 inizia a lavorare come coreografo per show televisivi. La sua prima esperienza è rappresentata dalla riedizione di quell’anno di Lascia o raddoppia?: in seguito il coreografo realizzerà oltre settecento balletti per programmi come Buona Domenica, Bellezze sulla neve, Occhio allo specchio!, Fantastica italiana, Ciao Darwin, Luna Park, Re per una notte e L’eredità, collaborando con ballerini e showgirl come Lorella Cuccarini, Lorenza Mario, Mia Molinari, Fabrizio Mainini, Matilde Brandi, Heather Parisi, Laura Freddi, Natalia Estrada e Silvio Oddi.