Apertura

Maria Cristina Olivi: la donna trovata carbonizzata nel parco delle Tre Fontane

Maria Cristina Olivi carbonizzata tre fontane

E’ stata identificata dalla polizia la donna trovata carbonizzata stamattina nel parco delle Tre Fontane a Roma. Si chiama Maria Cristina Olivi. La donna, una 49enne incensurata, abitava in zona e lavorava in una lavanderia. Nei pressi del corpo gli investigatori hanno trovato la borsa con i documenti ed è stata poi riconosciuta dal fratello. La 49enne viveva da sola. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile

Maria Cristina Olivi: la donna trovata carbonizzata nel parco delle Tre Fontane

Il corpo di una donna completamente carbonizzato è stato trovato stamattina intorno alle 7.30 nel parco delle Tre Fontane, in zona Eur a Roma. A dare l’allarme un uomo che faceva jogging e ha visto che il corpo ancora bruciava tra le fiamme. Sul posto la polizia che vicenda indaga sulla vicenda. Dalle prime informazioni sembra che la donna trovata morta carbonizzata nel parco delle Tre Fontane all’Eur indossasse una gonna e fosse senza scarpe. A dare l’allarme, intono alle 7.30, un uomo che faceva jogging. Sulla vicenda indaga la polizia
 

Maria Cristina Olivi: la pista dell’omicidio

Una gonna. Questo il punto di partenza per gli investigatori della Polizia che indagano sulle circostanze che hanno portato alla morte della donna ritrovata cadavere questa mattina da un frequentatore del parco delle Tre Fontane. Il corpo e’ stato trovato carbonizzato, senza scarpe e ancora in fiamme. Una scena horror, in un lato del parco, non lontano da alcune panchine e vicino al cavalcavia di via Ballarin che ospita tra i suoi piloni anche alcune case di cartone, rifugio di alcuni senza tetto. L’indagine e’ nelle mani della Squadra Mobile che attende di avere conferme sull’identita’ della donna e poter iniziare a scremare tra le molte ipotesi al vaglio, tra le quali sembra prendere sempre piu’ corpo quella dell’omicidio.
 

La depressione di Maria Cristina Olivi

 
– Soffriva di problemi legati alla depressione Maria Cristina Olivi, la donna di 49 anni trovata carbonizzata questa mattina nel parco delle Tre Fontane a Roma. E’ quanto emerge dall’attività di indagine della Procura di Roma. Una donna con un vissuto problematico ma nel suo passato non ci sarebbero tentativi di suicidio. Abitava a circa un chilometro dal luogo in cui è stata trovata morta e lavorava presso una lavanderia della zona. Secondo i primi accertamenti Olivi è morta nel parco e a confermare ciò il fatto che risulta bruciata tutta l’erba intorno al corpo. A poca distanza dalla salma gli inquirenti hanno individuato la borsa con all’interno i documenti. Domani il pm Vittorio Pilla affiderà l’incarico per effettuare l’autopsia. Ad un primo esame il corpo appare nella parte centrale completamente divorato dal fuoco che il che fa pensare che sia stato utilizzato un ingente quantitativo di liquido infiammabile