Spettacolo

Mary Falconieri: "Ho sconfitto l'incubo del cancro con l'asportazione del seno"

mary falconieri cancro seno

Mary Falconieri è stata ospite di Barbara D’Urso per raccontare che, nonostante sia giovanissima, aveva deciso di farsi asportare il seno a causa dell’altissimo rischio di sviluppare un tumore, dovuto a un gene mutato. Su Oggi Mary racconta cosa è successo prima e dopo l’intervento di mastectomia e quali rischi ancora corre:

Mary Falconieri, 25 anni, ex concorrente pugliese del Grande fratello nell’edizione 2015, ha ancora la voce affaticata di chi ha appena subito unintervento durato ben sette ore. Spera di aver detto addio a un mostro che ha già preso di mira la madre, la cugina e la zia: la prima con un tumore alle ovaie, diagnosticato dieci anni fa, quando di anni ne aveva 36, e le altre due con un cancro al seno.
«Vista la situazione in famiglia, lo scorso gennaio l’oncologa di mia madre mi ha suggerito di sottopormi a un test genetico, un semplice esame del sangue, per scoprire se il gene Brca1 fosse mutato, condizione, questa, che favorisce l’insorgere del cancro al seno e alle ovaie. Mia mamma temeva che ne sarei rimasta turbata, e infatti, nonostante me l’aspettassi, l’esito è stato un pugno allo stomaco: avevo l’85 per cento di possibilità di ammalarmi. Con lucida determinazione, la prima cosa che ho chiesto ai medici è stata: “Cosa posso fare?”».
È stato allora che gli specialisti le hanno prospettato, come soluzione, la mastectomia bilaterale, ovvero l’asportazione delle ghiandole mammarie. «Mi sono informata su quali fossero i centri di eccellenza in Italia e sono andata allo Ieo, l’Istituto Europeo di Oncologia».


La scelta di Mary Falconieri non è stata facile come bere un bicchiere d’acqua. Le emozioni che ha provato quando è arrivato il momento di asportare il seno sono state tante:

«Dopo mesi di controlli e preparazione psicologica, a metà settembre l’ospedale mi ha chiamata. Sono scoppiata a piangere, versando lacrime di gioia e di paura. Fortuna che ho avuto vicini i miei familiari e il mio fidanzato». Mary, che vive in Sardegna con il suo fidanzato, si è sottoposta a un intervento innovativo ad alta precisione. Una mastectomia con ricostruzione immediata, che è stata eseguita da un robot guidato dai chirurghi Andrea Manconi e Antonio Toesca. E che non ha lasciato cicatrici.
«Solo una piccola incisione sotto l’ascella», precisa Mary, orgogliosa. Il giorno dopo, è stata dimessa con qualche dolore alle braccia e un seno nuovo. A starle vicino, sempre il suo Giovanni. Entrati due anni fa come concorrenti al Grande fratello, dopo quattro giorni erano già innamorati e da allora non si sono più lasciati. Lei è sempre stata affascinatadal mondo dello spettacolo, ha partecipato a Miss Italia, al programma televisivo Veline e ogni tanto posa ancora come modella. Tra pochi giorni, però, conseguirà la laurea in Scienze Infermieristiche, e punta a un lavoro più sicuro e a crearsi una famiglia.

E dovrà farlo in fretta perché la sua lotta contro il cancro non è finita:

Nonostante la sua giovane età,la vita l’ha già messa davanti a una scelta difficile, ma c’è ancora un altro ostacolo da superare. «Vorrei un figlio, e non posso aspettare molto prima di averlo: i medici mi hanno consigliato di togliere le ovaie perché anche lì il rischio di un tumore è alto».

Leggi anche: Mary Falconieri del Grande Fratello si farà asportare il seno come Angelina Jolie