Costume

Michela Persico: la fidanzata di Rugani positiva al coronavirus è incinta

michela persico incinta coronavirus rugani

Michela Persico è incinta: la compagna di Daniele Rugani, il calciatore della Juventus con il coronavirus, è risultata positiva al test del tampone. E ha paura per il bambino

Michela Persico: la fidanzata di Rugani positiva al coronavirus è incinta

“Aspetto un bambino, ma sono preoccupata”: è la rivelazione di Michela Persico, compagna del calciatore della Juventus Daniele Rugani, primo giocatore di serie A a risultare positivo al coronavirus. La donna, in una intervista al settimanale Chi, rivela di essere al quarto mese di gravidanza. “Non riesco a parlarne, spero che il virus non incida sulla gravidanza – continua – ma i medici mi hanno assicurato che non dovrebbero esserci problemi: mettetevi però nei miei panni, ho una paura infinita”.

Michela Persico aveva spiegato di essere positiva al coronavirus in un video su Instagram: L’esito del tampone è positivo ma ci tenevo a tranquillizzare tutti quelli che mi chiedono della mia salute”. La giornalista sportiva fidanzata dell’attaccante della Juventus Daniele Rugani, ha annunciato di aver contratto anche lei il coronavirus. “Voglio dirvi che sto benissimo per mia fortuna, non ho alcun sintomo, questo per dire che ci possono essere anche dei casi che, nella sfortuna, sono più fortunati. Basta stare in casa e se sale un po’ la febbre basta prendere la tachipirina e tutto passa. Come Daniele (Rugani, ndr), siamo positivi ma asintomatici”

Il difensore della Juventus Daniele Rugani è stato il primo calciatore risultato positivo al test del Coronavirus.  Il 25enne calciatore è attualmente asintomatico, ma il club bianconero ha confermato di aver «attivato le procedure di isolamento». Questo significa quarantena per tutte le persone, anche dirigenti e membri dello staff, che sono venute a contatto con Rugani.

Ma non basta, perché in isolamento finisce anche l’Inter, ultima squadra ad aver affrontato la Juventus. I nerazzurri domenica scorsa erano in trasferta a Torino e hanno sospeso l’allenamento in programma oggi. La serie A era già stata sospesa, ma la Lega spera ancora di portare a termine la stagione. A questo punto potrebbero fermarsi Champions e Europa League, le due competizioni in cui erano impegnate Juventus eInter. Che qualcosa fosse nell’aria lo si era intuito dal fatto che Cristiano Ronaldo già lunedì era volato in Portogallo e, come confermato dalla Juventus, «rimane a Madeira in attesa di sviluppi legati all’emergenza sanitaria». La prima squadra ad avere un calciatore positivo era stata la Pianese, che aveva sfidato la Juve U23 di serie C, che aveva sospeso gli allenamenti: se c’è un collegamento è tutto da stabilire.