Apertura

Mike Tyson racconta gli abusi sessuali subiti da bambino

È già noto che Myke Tyson, famoso ex pugile statunitense, abbia avuto un’infanzia difficile e solitaria. Abbandonato dalla madre, è praticamente cresciuto per strada senza alcuna guida. Ed è proprio in quel periodo che, ci racconta TMZ, ha subito abusi sessuali, come ha rivelato in un’intervista a OpieRadio.
MIKE TYSON
 
MIKE TYSON: “AVEVO SOLO SETTE ANNI” – La vita di Myke Tyson non è stata rose e fiori, ma quest’ultime rivelazioni sono tremende. A soli sette anni è stato sessualmente abusato dall’uomo che l’ha strappata per la strada. Violentato, picchiato e sopraffatto psicologicamente, il bambino certamente non aveva alcun mezzo per difendersi. Non l’ha più rivisto, racconta, e alla domanda riguardo l’esserne rimasto emotivamente segnato, risponde che non ne è sicuro. Certamente, se ha trovato il coraggio di rivelarlo solo dopo quarant’anni, lo shock è stato tale da chiudersi nel silenzio, come accade a molti bambini abusati.
MIKE TYSON
 
MIKE TYSON: L’INFANZIA DIFFICILE – Con un padre che l’ha abbandonato e una madre dedita all’alcolismo piuttosto che alla cura dei proprio figli, Mike ha vissuto i primi anni della sua vita per strada, con un cane e i piccioni che allevava sul tetto di un edificio abbandonato come unica compagnia. A dispetto del fisico già molto sviluppato per la sua età, a dieci anni Mike Tyson aveva un carattere molto remissivo che insieme alle sue disagiate condizioni di vita lo rendeva facile bersaglio per i coetanei, che tendevano ad evitarlo e a deriderlo. Dirty Mike, Mike lo sporco, era diventato il suo soprannome. Se a questo quadro tremendo si aggiungono anche gli abusi, è facile comprendere come sia arrivato a reagire con la violenza e in breve tempo si sia dedicato ai piccoli furti. A dodici anni si aggrega ad una gang e finisce molte volte in riformatorio, finché il suo talento per la boxe non viene notato da Bobby Stewart, che gli aprì la strada per il successo sportivo.

Guarda il video dell’intervista a Mike Tyson: