WebstarZ

Miley Cyrus parla del nuovo amore: “Prima di lui pensavo che tutti gli uomini fossero cattivi”

miley cyrus cody simpson

Miley Cyrus ha ufficializzato la storia con il suo nuovo lui, Cody Simpson. La giovane si è lasciata andare a qualche ragionamento sui suoi sentimenti nelle Instagram Stories ma sono molti i fan che non hanno gradito. La ragione? Miley ha fatto affermazioni come: “Ho sempre pensato che sarebbe stato meglio se fossi stata lesbica, perché pensavo che tutti i ragazzi fossero cattivi, ma non è vero”. La reazione dei fan è comprensibile e Miley ha poi spiegato ciò che voleva dire.

Miley Cyrus Cody Simpson: l’elogio della giovane al nuovo fidanzato

“Ci sono bravi ragazzi, lì fuori. Dai, ragazze: non arrendetevi!”. Tra le tante parole utilizzate Miley Cyrus ha scelto anche queste nelle sue stories per elogiare il nuovo fidanzato Cody Simpson. La cantante e l’ex di Bella Hadid stanno insieme da poco dopo il divorzio di lei da Liam Hemsworth, che a sua volta è ufficialmente legato a Maddison Brown. I bravi ragazzi esistono e lo dice Miley Cyrus, quindi, “devi semplicemente cercarli”. Sembra evidente che Miley facesse riferimento, tra gli altri precedenti fidanzati, anche all’ex marito Liam. La giovane ha però affermato una serie di cose sul suo passato con le donne che non sono piaciute ai suoi fan.

“Ho sempre pensato che sarebbe stato meglio se fossi stata lesbica”

Questa la frase che ha dato inizio a una riflessione che i fan di Miley, da sempre attivo membro della comunità LGBTQ, non hanno gradito. “Non dovete essere gay, ci sono brave persone con il pisello là fuori, dovete solo trovarle”; il messaggio che è passato sembra essere: mi sono legata sentimentalmente a delle donne perché ho sempre pensato che gli uomini fossero cattivi, quasi come a dire che ha scelto di essere lesbica o bisessuale. Dopo le proteste dei suoi fan a queste affermazioni insensate la giovane ha cercato di chiarire.

miley cyrus
Le scuse di Miley Cyrus alla comunità LGBTQ

Non scegli la tua sessualità. Nasci come nasci” e “è sempre stata una mia priorità proteggere la comunità LGBTQ della quale faccio parte”. Non una questione di scelta, la sessualità, ma un modo di essere e di vivere ciò che si sente. Del resto Miley ha una fondazione, la  Happy Hippie Foundation, tramite la quale fornisce sostegno alle persone LGBTQ e non solo, avendo cura anche di altre fasce deboli come i giovani senzatetto.