Apertura

Morgan contro Marco Bocci e i bimbiminchia di Amici 2017

morgan bimbiminchia amici 2017

“Tutti dicono dietro le quinte che questi sono bimbiminchia, io sono il primo ad averlo detto apertamente”. Morgan è il primo coach a sfidare il pubblico urlante delle ragazzine di Amici 2017, reo di apprezzare più gli addominali dei ballerini che si cambiano per le loro esibizioni che le sue dotte spiegazioni (in questo caso la genesi di una canzone di Freddie Mercury). Chi ha ragione?

Morgan contro Marco Bocci e i bimbiminchia

 
Di certo Morgan non ha tutti i torti nello stigmatizzare un comportamento irritante ma ignorato da sempre nel talent. Ma è davvero un fine così nobile il suo? Come sempre il personaggio Morgan suscita sentimenti ambivalenti. Da un lato è apprezzabile il suo voler offire qualcosa di alternativo alla solita pappa mainstream di Amici. Dall’altro ci si chiede se è davvero così alternativo o il suo modo di fare ormai non sia così sputtanato da risultare indigesto e da non suscitare la curiosità e l’interesse che il direttore artistico vorrebbe.
Da una parte bisogna riconoscere che senza le sue provocazioni l’edizione 2017 di Amici sarebbe ancora più noiosa di quanto non sia già. Dall’altra si avverte la necessità di riempire il vuoto lasciato dalla mancanza di talento degli allievi con professionalità e mestiere non con polemiche inutili e trash a gogo. Da un versante siamo tutti con Morgan quando attacca i bimbiminchia tra il pubblico che non sono mai piaciuti a nessuno.
Dall’altro ci ricordiamo che Amici è un programma per bimbiminchia e allora iniziamo a chiederci perché Morgan si stupisca tanto e soprattutto, vista l’esperienza come giudice speciale a Amici 15, come mai sia tornato sapendo cosa avrebbe dovuto affrontare. Ma per avere una risposta a questo mistero basta guardare il portafogli vuoto di Morgan. Che forse a questo punto dovrebbe ringraziare quel pubblico di bimbiminchia che gli permette di pagare i suoi debiti.
Marco Bocci ha ragione. Il programma si chiama Amici di Maria De Filippi. Non Nemici di Morgan. E per questo ci si sintonizza su Canale 5. Anche se fa un po’ bimbiminchia.