LOLstarZ

Pachon Fanny: la donna che protesta contro la corrida con 2000 aghi sulla schiena

PACHON FANNY

Vuoi protestare contro la corrida? Dimentica manifestazioni, donazioni a campagne varie e qualunque cosa del genere: dopo che Pachon Fanny si è conficcata 2000 aghi nella schiena per mostrare al mondo le sofferenze dei tori, qualunque altra cosa passerà sotto silenzio. Ti immagini che dolore? E ha anche delle ottime probabilità di entrare nel Guinness dei primati, è davvero una delle poche persone al mondo ad avere il coraggio di arrivare a tanto.
PACHON FANNY
PACHON FANNY: ECCO COSA SENTE IL TORO – Senza dubbio si tratta di una protesta davvero originale quella di questa ragazza che, per dimostrare la sofferenza dei tori durante le corride, si è conficcata nella schiena 2000 aghi con l’aiuto di un esperto di agopuntura, al grido “Torero, se sei così coraggioso abbi il coraggio di sentire cosa prova il toro”. Aggiunge che una donna conosce bene la sensazione vissuta quando la propria carne viene trapassata, e per questo manifesta attivamente contro le corride e le pratiche di infilzare bandiere e altri oggetti appuntiti nella carne dei tori.
PACHON FANNY
PACHON FANNY: IL RECORD – La protesta di Fanny è solo una parte più ampia della manifestazione contro la corrida che si è svolta a Cartagena, davanti al palazzo del sindaco della città. L’obiettivo è chiedere che la corrida venga vietata. Ci riusciranno? Probabilmente l’intervento di Fanny ha dato buona visibilità al loro attivismo, e la ragazza potrebbe entrare nel Guinness dei primati come la persona col maggior numero di aghi nel corpo. Il record precedente, battuto dal cinese Wei Shengchu per una forma di penitenza, è di 2009 aghi. Quelli di Fanny sono un po’ meno, ma il suo potrebbe essere un secondo posto più che meritato. In ogni caso, la donna afferma di non essere interessata a battere nessun record e di pensare solo ai diritti degli animali. Contenta lei.

Dopo Pachon Fanny leggi anche Karla De Los Angeles: la torera incornata durante una corrida