Costume

Paola Di Benedetto racconta perché ha lasciato Francesco Monte

paola di benedetto friendzone francesco monte

Paola Di Benedetto e Francesco Monte si sono lasciati (leggi qui). Ora lei in esclusiva su Chi racconta perché. Ecco cosa ha detto

Paola Di Benedetto racconta perché ha lasciato Francesco Monte

Gabriele Parpiglia su Instagram anticipa l’intervista a Paola Di Benedetto:

«Oggi posso dire che non conosco Francesco Monte. Quando è finita la mia storia con lui? Dovrei dire “Quando è iniziata?”. Ho paura di aver vissuto un film, un viaggio solo mio. Io c’ero, ci sono stata, ho creduto alle sue parole soprattutto quando eravamo sull’Isola. Poi tutto è cambiato».
La Di Benedetto ripercorre le tappe di questo troppo breve amore. «La prima sera dopo che sono uscita dall’Isola abbiamo dormito insieme in hotel. Sembrava bello, vero, lo era. Sono stata a Taranto da lui, ho conosciuto suo padre e lui è venuto a Vicenza da me. A sorpresa. Un pomeriggio di pioggia. Tutto insomma filava liscio». Poi l’addio. «È successo tutto lo scorso 20 aprile.
Dalla sera alla mattina… mi guarda in faccia e mi dice: “Forse non siamo compatibili, guardiamo la vita in modo differente”. Io resto basita. Nel periodo della nostra frequentazione Francesco non ha mai sepolto del tutto i suoi fantasmi, il suo passato. Io questo l’ho sempre saputo. Ma lo vedevo sorridere insieme con me, non pensavo a nient’altro. Dicevo: “Passerà”.
Oggi, dietro quelle sue frasi, riconosco che il suo passato ha avuto la meglio. Cecilia Rodriguez? Ci sono troppi elementi che, a mente lucida, mi portano a pensare come il dolore che lui ha provato, il tradimento pubblico, lo abbiamo segnato. Il dolore assume diverse forme. Il suo quello di Cecilia. Non trovo altre spiegazioni. Mi ha chiesto tempo per riflettere, l’ho lasciato sereno. Poi al compleanno di Marco Ferri, nostro amico, l’ho rivisto.
Mi avvicino per parlare e lui, secco, mi ha risposto: “Sto bene da solo”».
«Fosse stato per me avrei detto su Instagram che era finita con Monte. Non ne potevo più di persone che scrivevano senza sapere, che parlavano e parlano ancora oggi senza sapere. Francesco mi ha detto: “Non diamo spiegazioni”. Io mi sono fidata. Ho sbagliato. Ho ragionato con il cuore. Invece era altro (…)