Apertura

Perché Nadia Toffa non era a Le Iene

perché nadia toffa non era a le iene

Ieri la puntata domenicale de Le Iene è stata condotta a sorpresa da Nicola Savino, Giulio Golia e Andrea Agresti: che fine ha fatto Nadia Toffa? Era dai tempi del suo malore e del successivo ricovero che la Iena non si vedeva sul bancone della trasmissione. E se ne sono accorti tutti subito. Pochi giorni la Toffa al Maurizio Costanzo show aveva confessato di non essere guarita dal tumore (leggi qui)

Perché Nadia Toffa non era a Le Iene

È stata proprio Nadia Toffa a spiegarlo con un post che è stato pubblicato sia sulla sua pagina Facebook che su quella de Le Iene:

“Ciao ragazzi, stasera non sarò alla conduzione del mio programma preferito, Le Iene, perchè negli ultimi giorni ho fatto delle cure che mi hanno provata un bel po’ e quindi mi tocca saltare la puntata di questa domenica ;(
VI prometto comunque che da settimana prossima tornerò seduta dietro la scrivania assieme ai miei compagni, ai quali mando un mega in bocca al lupo…vi guardo da qui e voi seguite il mio servizio in onda stasera, che sono riuscita a girare qualche giorno fa 😉
a prestissimo”
Nadia Toffa ✌?

lo stesso messaggio è stato rilanciato anche su Twitter:


Durante la trasmissione invece è stato Nicola Savino a spiegare perché Nadia non c’era:

“Nadia non c’è perché si sta curando. La settimana prossima ha promesso che ci sarà a condurre”

L’assenza di Nadia Toffa è stata notata da tutti. E sotto il suo post i messaggi di vicinanza e di solidarietà dimostrano quanto la sua testimonianza sia stata importante per molti malati di cancro.
 

I messaggi per Nadia Toffa sofferente per le cure anti cancro

Chi incita Nadia a non mollare è quasi sempre qualcuno che ha avuto la stessa esperienza e conosce le conseguenze a volte devastanti di chemio e radioterapia:

Nadia. Non mollare ….vai sempre avanti so che è molto dura….. ho dovuto fare delle. Chemio molto forti …
. E radio. …. e. Dio sa…… come. Me lo cavata ma sono qui a raccontarlo … i medici non speravano più nulla MI HANNO DETTO CHE SONO UNA PRESCELTA MA HO DECISO DI VIVERE VIVA LA VITA UN ABBRACCIO A TUTTI

Nadia, t capisco perché c sono passata 2 anni fa, con un tumore triplo negativo al seno a 32 anni, è andato tutto bene e tengo a precisare con 16 chemioterapie, delle quali 4 in dose densa e fortissime che hanno fatto cadere capelli, peli, ciglia, sopracciglia, unghie, menopausa etc etc… Ma il messaggio che voglio far passare a tutti è che ce la si fa… Bisogna affidarsi alle terapie anticancro come chirurgia, chemio e radio e terapia anti ormoni…. Nessuno può guarire coi miracoli, come purtroppo si sente troppo spesso !!!! Ti abbraccio forte forte ??????

C’è anche chi aggiunge una nota polemica spiegando che per le personi comuni non è così semplice parlare della propria malattia:

In bocca al lupo Nadia.. tu hai la fortuna che riesci a parlare e a spiegare la tua malattia . . Spero che un giorno sia così anche x la mia e quella di tante altre ragazze che invece viene minimizzata ma che ti divora..chissá magari tramite te!un bacione ?

 

Ma qualcuno esprime anche una velata critica. Perché al suo ritorno la Toffa ha detto di essere guarita?

Non è stato un errore illudere la gente dicendo che in 2 mesi si guarisce da un tumore? Bisogna sempre contare fino al 10 prima di parlare

In realtà Nadia ha spiegato qualche giorno fa al Maurizio Costanzo show cosa intendesse.
 

Perché Nadia Toffa aveva detto di essere guarita dal tumore

Non è una guarigione, ha chiarito la Toffa al Maurizio Costanzo Show. È la voglia di non arrendersi:

“Tutto superato? Questo non è detto. La vita è strana, quindi non si può certo parlare di guarigione, ma io sorrido sempre alla vita. Non ho sospeso la vita per la malattia. Combatto la malattia vivendo e sempre sorridendo.”

Quel “sono guarita” voleva dire che la Toffa era felice di non essere più costretta a stare in ospedale o a non dover lavorare. E speriamo che la settimana prossima torni come lei desidera.