Spettacolo

Prima di ogni cosa: il nuovo singolo di Fedez dedicato al figlio

prima di ogni cosa figlio fedez

Dopo il successo di Comunisti col Rolex, disco che Fedez e J-Ax hanno rilasciato insieme lo scorso anno, portandolo anche in tour fino allo Stadio San Siro, il rapper giudice di X Factor è pronto a tornare in veste di solista. Il nuovo album uscirà a breve e ancora prima il singolo che precede l’uscita del disco: “Prima di ogni cosa”. Il brano parla del suo rapporto col figlio Leone, avuto dalla moglie, Chiara Ferragni, lo scorso Marzo. In particolare parla del suo percorso come padre, che scopre un mondo completamente nuovo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Prima di ogni cosa ❤️ Fuori a mezzanotte.

Un post condiviso da Fedez (@fedez) in data:

Per il suo nuovo progetto ha già annunciato delle date nei palasport che partiranno da Marzo 2019. I biglietti sono già disponibili, mentre il titolo dell’album e la sua uscita ancora non sono stati rivelati.

Il testo di “Prima di ogni cosa”

Bisogna ancora aspettare per il video ufficiale, ma nel frattempo potete sentire e leggere qui sotto il testo nel nuovo singolo di Fedez, che sarà disponibile dal 2 dicembre su tutte le piattaforme digitali.

Cerca un po’ di te
nei testi di De Andrè
ci saranno lividi di cui andare fiero
altri meno

Ma la verità, uguali a metà, sono solo un bambino
che chiamerai papà

Perché in testa c’ho la nausea
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l’inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre che mi bacia

Il primo bacio, il primo giorno a scuola,
il primo giorno in prova,
il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è la prima volta anche per me
che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove di istruzioni è scritto attaccato
E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

Un cinico spietato che non si è mai adattato
che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato
Poi sei arrivato tu
Tutto si è fermato
Vorrei insegnarti tutto quello che non ho imparato

Perché in testa c’ho la nausea
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l’inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre che mi bacia

Il primo bacio, il primo giorno a scuola,
il primo giorno in prova,
il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è anche la prima volta per me
che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove di istruzioni è scritto attaccato
E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa