Cronaca

Il cane salvato dopo una settimana sotto le macerie a Rescaldina

rescaldina cane salvato

Un cane di piccola taglia è stato trovato vivo dai vigili del fuoco sotto le macerie della palazzine semidistrutta da un’esplosione a Rescaldina, nel Milanese, il giorno prima di Pasqua. Il cagnolino è stato trovato infreddolito e impaurito dai vigili che gli hanno prestato le prime cure per poi affidarlo a un veterinario. Appartiene a una della famiglie che hanno perso l’appartamento nel crollo, in cui sono rimaste ferite nove persone
 

La palazzina crollata a Rescaldina

Il racconto di Next:
Nel crollo della palazzina di due piani a Rescaldina, nell’hinterland a nord ovest di Milano, ci sono almeno cinque persone coinvolte. Tre sono state estratte vive, secondo quanto riferito dai Vigili del fuoco. Una sarebbe in corso di recupero in questi minuti. Un’altra sarebbe stata individuata sotto le macerie. Sul posto sono presenti anche i carabinieri. Dalle prime informazioni sembra a causare il crollo della palazzina di tre piani, a Rescaldina, in provincia di Milano, sia stata un’esplosione. Sotto la palazzina crollata a Rescaldina nell’hinterland di Milano ci sarebbero altre persone vive. Almeno 2. I vigili stanno lavorando per estrarle.
rescaldina milano palazzina 1
Il crollo, secondo quanto precisato dai carabinieri, ha interessato 3 appartamenti di uno stabile composto da 12 appartamenti. Complessivamente le persone coinvolte risulterebbero essere 9, delle quali 8 venute fuori da sole o già estratte dalle macerie e trasportate in condizioni non gravi in vari ospedali del circondario. È in corso l’estrazione della nona persona. Non risultano al momento vittime.
EDIT: I vigili del fuoco fanno sapere che tutte le persone coinvolte nel crollo sono salve.


Foto da: Questa è Legnano