PopStarZ

Roberto Canevese: il dj morto in auto

Roberto Canevese detto Roby, noto dj, è stato trovato morto in una piazzola dell’autostrada A4. Canevese lavorava alla discoteca Mascara ed era originario di Mestre, aveva 49 anni. Quella sera stava tornando a casa dopo una serata di lavoro e probabilmente ha avuto un infarto in automobile e ha fatto in tempo a fermarsi nella piazzola prima di spirare. Scrive Music.Fanpage.it:

Inizialmente avevano pensato a un incidente, ma successivamente la polizia ha trovato il furgone, con cui era partito dal Mascara per dirigersi proprio a Mestre, su una piazzola di sosta, con il corpo dell’uomo esanime. Canevese aveva finito di lavorare verso le 4, come sempre, ma già, stando ai proprietari del locale, non pareva stare molto bene. Intervistata da La Tribuna di Treviso, Carmen Venerandi, la titolare della discoteca, ha ripercorso le sue ultime ore: “Quando si è svegliato ho visto che non stava perfettamente bene e in realtà l’ho visto piuttosto strano anche sabato notte, ma ho pensato solo a un po’ di stanchezza. Roby è un ragazzo molto equilibrato, non fuma ed è astemio e ha sempre condotto una vita regolare. Alle tre del pomeriggio è comunque partito con il nostro furgone in direzione di Mestre. Di solito quando arrivava ci mandava un messaggio e invece verso le 20 ancora non era arrivato nulla”.