Costume

C'è un segreto dietro gli occhi di Akash Kumar?

occhi Akash Kumar chi è ballando con le stelle

Akash Kumar è il bellissimo modello dagli occhi di ghiaccio (leggi qui) che a Ballando con le stelle fa coppia con  Veera Kinnunen. c’è però chi dice che quello sguardo così intenso non sia tutto frutto della natura. Cosa c’è di vero?

C’è un segreto dietro gli occhi di Akash Kumar?

Il vicolo delle news afferma che Akash avrebbe cambiato il colore dell’iride grazie ad un intervento estetico:

Ma veniamo al punto: la sua caratteristica principale cosa nasconde? Quegli occhi così perfettamente trasparenti, di un colore così limpido, sono tutto frutto di madre natura? O c’è qualcosa che non torna? A quanto ci è stato segnalato da alcune talpine che glielo hanno pure fatto presente sui Social ma sono state per questo bannate, il ragazzo ha fatto l’operazione per rifare il colore dell’iride.
Nelle foto di tempo fa pare portasse le lenti a contatto colorate. Ora le pupille sembrano essere sempre della stessa dimensione. L’operazione eseguita da un centro oculistico prevede similmente un impianto (nell’occhio) di una sorta di lente colorata. Il colore da lui prescelto è lo Smokey grey

Non ci sono prove di quanto affermato dal Vicolo. In tutte le immagini social Akash ha sempre gli occhi chiari. Ad esempio in una foto di quattro anni fa gli occhi azzurri ci sono sempre, anche se il colore sembra meno freddo. Magari è solo un effetto della luce:

Mamma mi sono tagliato la barba per sbaglio …..,

Un post condiviso da IamAkashkumar91 (@iamakashkumar91) in data:

Come funziona l’intervento per cambiare il colore degli occhi

In ogni caso è possibile davvero cambiare colore degli occhi con il laser, anche se non ci sono prove che lo abbia fatto anche Akash Kumar. Focus spiega tecnicamente come si fa:

La tecnica, spiega Gregg Homer, presidente della Stroma Medical, «sfrutta il principio che sotto un occhio marrone ce n’è uno blu, l’unica differenza è lo strato sottile di melanina nel primo». In pratica, negli occhi scuri la melanina contenuta nello stroma fa sì che la maggior parte della luce che colpisce l’occhio viene assorbita, ma una piccola parte riflessa fa sembrare le iridi marroni. Per renderle blu, basta rimuovere questo pigmento.
Si utilizza un laser, spiega Homer, «per circa 20 secondi», ma per vedere i risultati ci vogliono diverse settimane, perché l’organismo ci mette tempo a rimuovere il pigmento. I dati al momento disponibili suggeriscono che la tecnica è sicura, ma sono ancora risultati preliminari e gli esperti temono che la procedura possa aumentare la pressione oculare e causare il glaucoma. Rischi su cui Homer rassicura (chiaramente, ci guadagna)