Costume

Serena Grandi e la storia dei baci e abbracci a Chiambretti

serena grandi coronavirus chiambretti

Un’agenzia di AdnKronos dopo la notizia del ricovero di Chiambretti con i sintomi del coronavirus riportava una dichiarazione di Serena Grandi: “Con Chiambretti baci e abbracci, vado in autoquarantena”. Ora l’attrice frena e chiarisce.

Serena Grandi e la storia dei baci e abbracci a Chiambretti

Ecco cosa ha voluto precisare Serena Grandi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Riprendo questo post così da poter fare chiarezza : Amici, sarebbe il caso di puntualizzare qualcosa che probabilmente è stato travisato. Ho avuto modo di vedere una volta Piero Chiambretti, non due volte come è stato riportato, ma solo nella giornata del 28 di Gennaio per via della registrazione della puntata della di #Cr4. La foto postata successivamente non era altro che una foto che avevo scattato in quella giornata e poi pubblicata successivamente. L’aver detto “mi metto in auto quarantena”, era riferito a quanto ho messo in atto dopo le ultime ordinanze e alla luce di quanto sta succedendo nel mio paese. Certo, io Piero l’ho baciato e abbracciato ma in tempi non sospetti, e per quanto riguarda il mio status di salute, quando non sono stata bene in quei giorni, doveva essere legato alla stanchezza e al viaggio e alla tensione nell’aria…e possono essere effetti collaterali della radio terapia. Non voglio allarmare nessuno, io mi trovo in casa e sono accompagnata da televisione e libri in attesa che ci siano delle più belle notizie. Io sto benissimo, e sono molto fiduciosa, credo davvero che questo bello stivaletto con un po’ di pazienza torni a brillare e auguro a Piero una pronta ripresa ✨ #pierochiambretti #serenagrandi #mediaset

Un post condiviso da Serena 🦋 (@serena.grandi) in data:

Gli altri vip a rischio, quelli che hanno partecipato a CR4 La repubblica delle donne nel periodo precedente al ricovero di Chiambretti sono:

Michelle Hunziker, Clizia Incorvaia, Jessica Notaro, Antonio Maggio, Annalisa Chirico, Vittorio Sgarbi, Cristiano Malgioglio, Iva Zanicchi, Lory Del Santo, Francesca Barra, Maria Vittoria Longhitano e Ambra Lombardo

Chiambretti ricoverato e il tampone per il coronavirus: come stanno le cose

Piero Chiambretti è ricoverato all’ospedale Mauriziano con la mamma, positiva al test del tampone per il coronavirus. Lui come sta?
Lo spiega il Corriere Torino che specifica che il test del tampone per il conduttore televisivo ha dato esito incerto e andrà ripetuto:

Piero Chiambretti è ricoverato presso l’ospedale Mauriziano di Torino insieme alla madre Felicita, che èricoverata nella stessa struttura da domenica ed è risultata positiva al primo tampone. Diverso il caso del presentatore 63enne che è entrato nell’ospedale ieri sera, con sintomi lievi ma che facevano pensare al coronavirus anche in ragione della frequentazione della madre. Fonti ospedaliere però,spiegano come il tampone effettuato su Chiambretti abbiain realtà dato un esito incerto, quindi al momento l’attore e conduttore non è positivo. L’esame, come da protocollo, sarà ripetuto nella giornata di domani

La Stampa riporta le prime parole di Chiambretti dopo il ricovero:

Chiambretti, lo dice così, semplicemente, attraverso pochi messaggi scambiati via telefono: «Si lotta». Si lotta contro la malattia e per tenere su il morale. Si lotta perché ci sono momenti nei quali tutto si può fare, meno che abbassare la guardia. Chiambretti non ha dubbi. «Vinceremo» scrive, vinceremo tutti insieme questa battaglia e ne usciremo più forti.