Apertura

Sesso BDSM: istruzioni per l'uso

BDSM

In Canada sta facendo discutere la storia di Jian Ghomeshi, noto conduttore radiofonico che sostiene di essere al centro della cronaca per via delle sue preferenze verso il BDSM. In realtà a scandalizzare l’opinione pubblica non sono le sue inclinazioni, ma le accuse delle ragazze che sostengono di essere state costrette a pratiche per le quali non avevano espressamente dichiarato il proprio consenso. Al di là di questa brutta storia, purtroppo la confusione su questo tema è tanta, complice il tabù a riguardo che favorisce il silenzio e l’informazione attraverso canali non proprio attendibili. Con l’aiuto di Salon, scopriamo quali sono le basi per muoversi in un mondo purtroppo ancora inesplorato.
BDSM
 
GUIDA AL SESSO BDSM: HAI PRESENTE 50 SFUMATURE? – Dimenticalo. In troppi si addentrano nell’universo del BDSM avendo come unica guida un libro che non solo sarebbe da considerare di pessimo gusto anche sotto il semplice aspetto dell’intrattenimento, ma di certo non ha la pretesa di informare a riguardo, anzi. La violenza psicologica, l’annientamento dell’altra persona e l’approfittarsi della sua ingenuità a tema per ottenere un consenso che altrimenti negherebbe non fanno affatto parte del BDSM, sono piuttosto tutti gli elementi necessari per una bella denuncia. Così come la storia vecchia come il mondo dell’inclinazione ad un certo tipo di pratiche dovuta a traumi e violenze passate: stereotipi del genere non fanno altro che aumentare la vergogna nel dichiarare esplicitamente cosa si desidera e quindi la confusione a tema.
BDSM
 
GUIDA AL SESSO BDSM: L’IMPORTANZA DEL CONSENSO – Se si desiderano pratiche BDSM il consenso altrui è fondamentale. Ed è importante che sia esplicito ed espresso dopo una spiegazione dettagliata, senza punti oscuri e soprattutto senza dare nulla per scontato. Purtroppo in troppi ancora se ne approfittano, convinti in malafede che se si acconsente ad una determinata pratica allora si ha il via libera anche per altre. Se temi che informazioni troppo dettagliate possano rovinare la spontaneità di un rapporto, ricordati che non si tratta di una coreografia in cui ogni battito di ciglia deve essere approvato: l’importante è chiarire esplicitamente cosa si desidera.
GUIDA AL SESSO BDSM: LA SAFEWORD – È molto importante anche decidere insieme una safeword, una parola di sicurezza per accettarsi che, se si dovesse andare troppo oltre, l’altro si fermi. Ignorarla è grave esattamente come agire contro il consenso altrui. Ricordati che l’avere una relazione non implica che l’altra persona acconsenta in silenzio a tutto ciò che ti passa per la testa.
 

Se ti interessa il BDSM, scopri qual è la tua perversione sessuale!