SexyStarZ

Fumi e pratichi sesso orale? Rischi il cancro

SESSO ORALE

Fumi e pratichi sesso orale? Rischi davvero il cancro alla gola, in particolare se fumi. Sai per quale motivo? Scopriamolo insieme a L’Espress.
SESSO ORALE: SECONDO UNO STUDIO… – Sai cos’è il papillomavirus o HPV 16? Si tratta di un virus trasmissibile tramite sesso orale che è stato trovato nell’80% dei tumori alla gola. Numeri tanto grandi non possono essere una semplice coincidenza, è lampante che ci sia una correlazione tra il virus e il cancro. E inoltre, questo tipo di tumore negli Stati Uniti è aumentato a livello esponenziale negli ultimi vent’anni, proprio in concomitanza con una maggiore libertà sessuale. È arrivato quindi il momento di smettere? Per fortuna, no. O almeno, non se non fumi: infatti dalle ricerche emerge che l’HPV 16 da solo non è poi così pericoloso, le maggiori probabilità che causi un tumore sono associate all’uso di tabacco. E allora cosa scegli, rinunci al sesso orale o butti via quella sigaretta?
CANCRO ALLA GOLA
CANCRO ALLA GOLA: SE FUMI SEI PIÚ A RISCHIO –  Secondo il Dr. Gypsyamber D’Souza della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora il corpo di un fumatore avrebbe maggiori difficoltà a sbarazzarsi dell’agente patogeno rispetto a quello di chi fa abitualmente uso di tabacco. Un motivo in più per smettere di fumare, no?
CANCRO ALLA GOLA: L’ESPERIMENTO –  Per dimostrare la propria teoria, la Johns Hopkins University ha provato a fare un esperimento con l’aiuto di un campione di 6887 persone. Tra queste, solamente 2.012 erano fumatori. Dopo aver rivelato l’HPV 16 tutti sono stati sottoposti ad esami del sangue per rivelare cotinina e NNAL, sostanze chimiche associate al fumo. E così è risultato che tra tutti, erano proprio i fumatori quelli con più probabilità di avere l’HPV 16. Da quest’esperimento è emerso quindi che una quantità di cotinina pari a tre sigarette al giorno aumenta del 31% le possibilità di infezione. E quindi, ti deciderai a smettere?