Apertura

Sgarbi contro Fiorello: "Questo cazzo di…come si chiama cosa vuole? Non rompa i coglioni"

sgarbi contro fiorello

Vittorio Sgarbi ritorna a La Zanzara sulla polemica con Fiorello al Maurizio Costanzo show. “Non è né Mozart né Beethoven”, spiega per giustificare il fatto che fosse al telefono durante l’esibizione dello showman, “lo faccio sempre quando c’è un clima conviviale, la vita è più importante, si può stare al telefono e ascoltare. Non c’era niente di religioso, non ha il senso della misura, impari l’educazione e non rompa i coglioni”

Sgarbi contro Fiorello: “Questo cazzo di…come si chiama cosa vuole? Non rompa i coglioni”


FIORELLO CONTRO SGARBI: LA STORIA – Dopo la seconda puntata del Maurizio Costanzo Show Fiorello su Twitter si era sfogato contro Vittorio Sgarbi e Maurizio Costanzo. “Se uno sta al telefono mentre l’ultimo dei pirla si esibisce è solo un granMaleducato! (Sgarbi)” – scrive lo showman a proposito del fatto che il critico d’arte, ospite in studio ieri sera al Maurizio Costanzo Show, avesse risposto al telefono proprio durante il suo sketch. E ancora: “Si e’ vero neanche Maurizio.. ( Costanzo) e’ stato …diciamo gentile con me. Va bene cosi’ pero’. Forse bisognerebbe essere meno disponibili”.


Guarda la puntata del Maurizio Costanzo Show con Fiorello