Costume

Silvia Provvedi scoppia in lacrime dopo l’incontro con Fabrizio Corona

silvia provvedi fabrizio corona gf vip

Dopo l’incontro con Fabrizio Corona, l’ex fidanzata Silvia Provvedi, è rimasta molto scossa e finita la puntata è scoppiata in un pianto liberatorio mentre si sfogava con sua sorella Giulia.

Mi sento liberata, ma al contempo non riconosco la persona che ho amato. Per me è una liberazione vera. E’ venuto qui solo a farsi le sue ragioni. Non comprende, poi ha avuto degli scatti di rabbia. Sono stufa di sentirmi dire che ho sbagliato, io non ho sbagliato. Io sono contenta di aver scelto per me, ma non sono egoista, e mi dispiace perché è non è l’uomo che ho conosciuto. Io sono felice di aver voltato pagina, quando glielo ho detto ho visto il vuoto nei suoi occhi. Io non reggo più quello sguardo lì, non lo voglio più. Quando l’ho lasciato così, la nostra chiusura è stata per lui un declino, non sta bene. Dopo 2 anni che lotti e ti riduci così è una sconfitta, lui continua a mettere l’attenzione su di se. Anche oggi mi ha fatto capire che sono riuscita a reggere il colpo, ma mi fa male così. Questa è un’altra dimostrazione di come non cambierà mai.

Lo sfogo di Silvia con la sorella Giulia

L’altra metà delle Donatella ha provato a rassicurarla, “per te l’importante è cercare la tua felicità. Non devi più stare male per lui, tu devi ricominciare da te”, ma Silvia non riesce a smettere di piangere disperatamente.

Io mi sentivo tranquilla perché ero qui sennò non l’avrei mai incontrato. Rivederlo mi ricorda cosa non voglio più, quando piango piango solo dal dispiacere, con la consapevolezza che non ho rimpianti, vedo un uomo che non conosco, ed è un dispiacere per me, perché io ho fatto il possibile per lui.

Giulia continua ad abbracciarla e consolarla e alla fine le da un consiglio:

Esprimi ciò che pensi, tu hai prima pensato agli altri, hai fatto di tutto. Non devi più giustificare le tue emozioni, devi aprirti e emozionarti, mi hai promesso che una volta entrata qui saresti tornata a vivere. Per un anno non capivi più il bello e il brutto. Riparti da te. Più di così non potevi fare, meriti una persona che ti ami.