Costume

E anche un altro sponsor dice bye bye al Gf15

sponsor gf15 steel pan

Dopo gli altri sponsor (leggi qui) anche Steel Pan pubblica un comunicato stampa in cui condanna fermamente bullismo e violenza sulle donne e annuncia una forma di protesta nei confronti del comportamento dei concorrenti del Gf15

E anche un altro sponsor dice bye bye al Gf15

Ecco il post di Steel Pan:

COMUNICATO STAMPA.
Le nostre posizione e decisioni in merito alla partecipazione come sponsor della trasmissione Grande Fratello.
Steel Pan condanna fermamente ogni forma di violenza ed ogni atto di bullismo e si dissocia formalmente dagli atti e dai comportamenti da ultimo registrati nell’ambito dell’attuale XV edizione del Grande Fratello. Rimanere immobili e silenti di fronte a tali gesti alimenterebbe l’indifferenza nella quale si perpetrano determinati comportamenti insani, cosa completamente estranea ai valori del nostro brand che portiamo avanti da decenni.
In quest’ottica abbiamo segnalato alla produzione del programma la necessità di richiamare i concorrenti ad un comportamento consono ai più basilari canoni di educazione e rispetto nei confronti di tutti senza alcuna esclusione. Fortunatamente la produzione si è mossa con un ultimatum che ci auspichiamo sia decisivo nei confronti di questi atti, anche perché tali comportamenti possono essere imitati e seguiti dalle nuove generazioni.
Comprendiamo profondamente la reazione dei nostri consumatori e di ogni voce che si è sollevata sui social networks rispetto a tali ultimi accadimenti.
In Steel Pan lavoriamo ogni giorno per proporre un modo di cucina e il piacere di cucinare in modo concreto ed accessibile a tutti, conservando i nostri valori più profondi sul 100% Made in Italy e la passione per il food e ai valori nazionali. Ecco perché tutti gli elementi che compongono i nostri prodotti provengono soltanto dalla nostra azienda o da fornitori esclusivamente italiani. Anche per questi motivi pensiamo che questi valori non possono e non potranno mai esistere accanto a nessuna forma di violenza o discriminazione di nessun genere. La nostra presenza nel format del Grande Fratello si inseriva in un piano di visibilità televisiva del marchio rivolgendosi ad un target giovane e alla prima esperienza ai fornelli, così come lo sono gli inquilini della casa. Ovviamente non potevamo prevedere comportamenti ingiustificabili di questo tipo.
Comunichiamo inoltre alla nostra community che ci segue ormai da tanti anni e che acquistano i nostri prodotti che come forma di protesta nei confronti dei ragazzi e dei loro comportamenti, ogni riferimento e contenuto su questa edizione televisiva verrà rimosso dalle proprie pagine presenti sui social networks e dal proprio sito internet per non dare quindi spazio alla visibilità dei singoli concorrenti.

#NoallaViolenzasulledonne #noalbullismo #notoracism