Apertura

La televisione è roba da vecchi

televisione

Se hai notato uno strato di polvere alto così sulla televisione di tuo figlio oppure, parlando con persone più giovani di te, ti stupisci della loro ignoranza riguardo trasmissioni televisive anche molto popolari, ti diamo il benvenuto nel ventunesimo secolo annunciandoti che la televisione ormai non la guarda più nessuno, specie tra le nuove generazioni. Dopo anni di popolarità, la nostra vecchia compagna di intrattenimento è costretta a cedere il posto a pc e tablet, ora protagonisti del mondo degli show e del cinema.
TELEVISIONE OBSOLETA? ECCO PERCHÈ  Ti chiedi perché alla televisione italiana i giovani preferiscano ricorrere, in extremis, anche alla pirateria (ma vi ricordiamo che si possono acquistare dvd dall’estero a prezzi onestissimi)? Per prima cosa, dimentica la tua infanzia anni ’80 passata a chiederti perché il tuo cartone preferito, sospeso a metà serie per via dei diritti scaduti, avesse un finale tanto… aperto. Nell’era di internet, nessun ragazzino è disposto ad aspettare che le emittenti locali si decidano ad acquistare qualcosa di bello quando Inghilterra, America e Giappone sfornano a ritmi vertiginosi telefilm e anime ben più godibili dell’ennesima replica di Dragon ball. E inoltre, se sei ancora convinto che il doppiaggio italiano sia uno dei migliori al mondo, lascia stare le vecchie glorie e prova a guardare qualcosa di recente: ti sfido a non notare voci stereotipate, traduzioni che travisano completamente il significato originale e labiali mal sincronizzati.
E INTANTO, SU INTERNET…  E adesso, mentre ti rendi conto di quanto limitata e scadente sia la tua scelta, ti informiamo che nel web fioriscono vere e proprie comunità dedicate alla realizzazione di sottotitoli di serie che forse vedrai trasmesse ufficialmente tra qualche anno ad orari improponibili; chiunque, senza alcuna conoscenza dell’inglese, può usufruirne gratis quasi a ridosso della messa in onda nel paese d’origine. Hai ancora il coraggio di rimanere ancorato alle vecchie abitudini?
LA TELEVISIONE ITALIANA? BIGOTTA  Mentre spegni definitivamente la televisione, un ultimo annuncio: sappi che scoprirai che quelle due ragazze trasformate dalla censura in amiche molto intime sono in realtà una coppia lesbica a tutti gli effetti, che il sangue negli anime è rosso e non di colori indefinibili, che quell’”acciderbolina” era un “vaffanc”ulo. Se ancora non sei pronto per questo, fa marcia indietro e critica pure questa generazione senza valori. Tanto non ti ascoltano, stanno scaricando la nuova puntata.