Apertura

Le canzoni in gara a Sanremo

carlo conti mediaset festival 2017 testo canzoni - 1

Ci siamo, oggi inizia la sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Tra oggi e domani potremo ascoltare tutte le canzoni dei 22 big in gara ma già leggendo i testi delle canzoni si capisce chi ha qualche speranza di lasciare il segno e forse di vincere e chi invece si è limitato a fare il solito compitino sui fiori, la pioggia, l’amore e i ricordi dei bei tempi che furono. Ecco cosa ne pensiamo a SuperstarZ.
al bano di rose e di spine sanremo 2017 testo - 1
AL BANO «DI ROSE E DI SPINE» –  Al Bano torna a Sanremo per la quindicesima volta (e dopo un intervento al cuore) con una canzone che parla di vite vissute e perdute, di malinconia e ovviamente d’amore. Una romanza nel classico stile del cantante di Cellino San Marco che dopo 36 album di studio trova ancora il tempo per riflettere sul senso della vita, e incredibilmente scopre che è l’amore (e il ritorno a casa)

Che cosa resta della notte
E delle mie malinconie
Un temporale che si abbatte
Su tutte le infinite vie
Di questo cuore
Esisti tu
Nei miei pensieri
Un sole eterno che mai più tramonterà

alessio bernabei nel mezzo di un applauso sanremo 2017 testo - 2
 
ALESSIO BERNABEI «NEL MEZZO DI UN APPLAUSO» –  I primi due versi della canzone dell’ex frontman dei Dear Jack (nonché “talento” scoperto da Maria De Filippi) dovrebbero far pensare ad un amante delicato, ma letti così “Stanotte ho aperto/ Uno spiraglio nel tuo intimo/ Non ho bussato / Però sono entrato piano” più che al consumato trucco di uno che è abituato a far bagnare le ragazzine fanno pensare ad uno stupro riletto in chiave romantica. Più oltre Bernabei – che l’anno scorso si è preso un bello zero dalla giuria degli esperti ed è arrivato 14° (su 16) – ci invita a cercarlo nell’imprevisto, ma la canzone è quanto di più prevedibile e stucchevole ci sia.

Se vuoi trovarmi, cercami nell’imprevisto.
Ho capito che la felicità
Non è per sempre e che
Ti viene data in prestito e
Adesso che è qui con me,
Ho capito perché
Perché possa regalarla
Regalarla a te.

bianca atzei ora esisti solo tu sanremo 2017 testo - 1
BIANCA ATZEI «ORA ESISTI SOLO TU» – Seconda partecipazione a Sanremo nella categoria dei Big (o Artisti, o Campioni) per la Atzei che nel 2015 – l’edizione vinta da Il Volo – era andata piuttosto male finendo nelle zone basse della classifica. Quest’anno ci riprova con “Ora esisti solo tu” un brano scritto da Francesco “Kekko” Silvestre, ovvero il cantante dei Modà. E il marchio di fabbrica si vede, con tutte queste nuvole, il sole, la notte che ovviamente è profondissima. la voglia di partire, di ballare e i ricordi indelebili.

Voglio soltanto dirti tutto quello che mi passa per la mente
Voglio fregarmene di tutto ciò che poi, che poi, dirà la gente
Ma ti rendi conto amore che da quando stiamo insieme non esiste più una nuvola
Che gran voglia di partire, che gran voglia di ballare, fino a notte profondissima
E sarà che se sto bene è perché non penso più
A chi mi ha fatto soffrire voglio solo cancellare, ora esisti solo tu

chiara nessun posto è casa mia sanremo 2017 testo - 1
CHIARA «NESSUN POSTO È CASA MIA» – Chiara Galiazzo torna a Sanremo per la terza volta perché, come canta nella canzone di quest’anno, “si torna sempre dove si è stati bene”. Ma in realtà scopriamo che quei posti dove si torna nono luoghi ma – sorpresa! – persone. E incredibilmente anche qui è l’amore il primo motore immobile delle vicende umane, come è d’abitudine per le canzoni sanremesi.

Non era la vita che stavamo aspettando ma va bene lo stesso
È l’amore che rende sempre tutto pazzesco
Nessun posto è casa mia
L’ho capito sì… andando via
È sempre dura i primi tempi ma
So che mi ritroverò
Avrò sempre occhi stanchi e mancherai
Poi mi abituerò
Perché si torna sempre dove si è stati bene
E i posti sono semplicemente persone

clementino ragazzi fuori sanremo 2017 testo - 1
CLEMENTINO «RAGAZZI FUORI» – L’anno scorso Clemente Maccaro aka Clementino non se l’è cavata poi così male: è arrivato settimo e per essere un rapper a Sanremo è sicuramente un buon risultato (anche perché Rocco Hunt e Neffa – anche loro in gara – non hanno fatto una bella figura). Quest’anno Clementino canta della vita di strada dei ragazzi fuori ed è impossibile non pensare alla sua interpretazione dei Ragazzi della via Gluck quando arrivò a Sanremo 2013 come ospite degli Almamegretta. Quei critici che si aspettano che il rap in Campania sia solo denuncia sociale rimarranno forse delusi, ma in fondo il rap non è solo quello.

E via i pensieri in una stanza e non arriva il vento
Ricordo i passi, i calcinacci e tutto in quel momento
I primi viaggi da ragazzi e quanto eri contento
Non bastano risate qua per stare più sereno
Se questa vita ti ha servito pane col veleno
Una giornata normale, buttato in un locale
Quando tutto sembra uguale, giochi a carte con il male
E con due piedi dentro beh ci sono stato anch’io
Quando raschiavo il fondo inginocchiato a un falso Dio

elodie tutta colpa mia sanremo 2017 testo - 1
ELODIE «TUTTA COLPA MIA» – Elodie ritrova Maria De Filippi che l’ha lanciata durante la scorsa edizione di Amici e arriva a Sanremo con un brano scritto per lei da Emma Marrone (che era coach della sua squadra al serale). Si dovrà scontrare con il vincitore di Amici 15, Sergio, ma anche con uno dei prof (nonché autore di alcune sue canzoni) Fabrizio Moro. Lo fa con una canzone il cui testo è senza dubbio adatto a lei e alla sua voce “black” che parla – come d’obbligo – di amori che se ne vanno e sogni infranti.

Amore amore amore andiamo via
Chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
Amore amore amore amore mio
Ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via ancora
Si forse è solo colpa mia
Così non ci pensi più
Sono molto brava sai a rovinare tutto
Tu sei perfetto non sbagli mai

ermal meta vietato morire sanremo 2017 testo - 1
ERMAL META «VIETATO MORIRE» – Ermal Meta torna a Sanremo dopo il bel terzo posto dell’anno scorso nella categoria Nuove Proposte (forse avrebbe meritato qualcosa di più) e dopo aver continuato a scrivere testi per altri (ad esempio Big Boy di Sergio Sylvestre di Amici). Quest’anno arriva con una canzone (autobiografica?) che è un pugno nello stomaco e parla di un padre violento e di un bambino che deve imparare a disobbedire per sopravvivere e cambiare il suo destino. Una canzone che a Sanremo si vede raramente.

Tutti mi chiedevano in coro
Come mai avessi un occhio nero
La tua collana con la pietra magica
Io la stringevo per portarti via di là
E la paura frantumava i pensieri
Che alle ossa ci pensavano gli altri
E la fatica che hai dovuto fare
Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore
Hai smesso di sognare per farmi sognare
Le tue parole sono adesso una canzone

fabrizio moro portami via sanremo 2017 testo - 1
FABRIZIO MORO «PORTAMI VIA» – Quinta partecipazione a Sanremo (terza tra i Campioni) per il professore di Amici di Maria De Filippi che esattamente trionfava nella sezione giovani con “Pensa”. Leggendo il testo è impossibile non pensare a “La Cura” di Franco Battiato ma la soluzione proposta da Moro è diametralmente opposta a quella del cantautore catanese e quindi ne costituisce quasi il suo doppio (ma non il suo doppione) e se la Cura viaggia negli spazi infiniti “Portami via” è drammaticamente ancorata ai momenti di “questi anni invadenti e violenti”.

Tu portami via
Dalle ostilità dei giorni che verranno
Dai riflessi del passato perché torneranno
Dai sospiri lunghi per tradire il panico che provoca l’ipocondria
Tu portami via
Dalla convinzione di non essere abbastanza forte
Quando cado contro un mostro più grande di me
Consapevole che a volte basta prendere la vita cosi com’è

fiorella mannoia che sia benedetta sanremo 2017 testo - 1
FIORELLA MANNOIA «CHE SIA BENEDETTA» – Incredibile a dirsi ma Fiorella Mannoia non ha mai vinto il Festival di Sanremo (Quello che le donne non dicono e Le notti di maggio hanno però vinto il Premio della Critica) che la quinta volta sia quella buona? Lei del resto come recita il titolo del suo ultimo album è una combattente e a 29 anni dalla sua ultima partecipazione tornerà a calcare il palcoscenico dell’Ariston. Che sia benedetta (scritta da Erika Mineo, un’altra ex concorrente di Amici che è nata nell’anno in cui la Mannoia cantava a Sanremo Come si cambia) è la canzone che molti danno per favorita per la vittoria finale.

Quante volte condanniamo questa vita
Illudendoci d’averla già capita
Non basta non basta
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda se cadi ti aspetta
Siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta a tenersela stretta

francesco gabbani occidentali's karma sanremo 2017 testo -1
FRANCESCO GABBANI «OCCIDENTALI’S KARMA» – Con Amen l’anno scorso Francesco Gabbani ha meritatamente vinto nella sezione Nuove Proposte e quest’anno gioca tra i Campioni. Come l’anno scorso Gabbani ci propone il suo sguardo ironico sulla contemporaneità. Un brano che ricorda Battiato e i migliori Bluvertigo ma che senza dubbio sarà “ostico” per il pubblico sanremese visto che è una delle poche canzoni che non parla di sole-cuore-amore.

Essere o dover essere
Il dubbio amletico
Contemporaneo come l’uomo del neolitico.
Nella tua gabbia 2×3 mettiti comodo.
Intellettuali nei caffè
Internettologi
Soci onorari al gruppo dei selfisti anonimi.
L’intelligenza è démodé

gigi d'alessio la prima stella sanremo 2017 testo - 1
GIGI D’ALESSIO «LA PRIMA STELLA» – Alzi la mano chi avrebbe mai immaginato di sentire Gigi D’Alessio cantare di fecondazione artificiale, ISIS e sbarchi di profughi, il tutto a Sanremo? Niente paura, è solo un pretesto di quanto il mondo è cambiato da quando è morta mammà all’insegna de “il progresso è anche regresso”.

Adesso un fiore nasce pure senza sole
Un figlio può arrivare
Anche senza far l’amore
Chi è pronto per morire
Non ha la croce al muro
Che c’è una porta aperta sopra il mare
Per chi da guerre cerca di fuggire

giusy ferreri fa talmente male sanremo 2017 testo - 1
GIUSY FERRERI «FA TALMENTE MALE» – Fa piacere sapere che Giusy Ferreri è sopravvissuta artisticamente alla morte di Amy Winehouse e riesce a continuare a fare musica originale. Il testo però inizia nel modo più classico “fuori piove” ed è costellato dei silenzi di un amore che sta finendo.

Se fuori piove
È l’illusione che qualcosa ancora si muove
I sintomi dell’amore sono altrove
Ci siamo fatti trasportare
Dall’odore di sensazioni nuove
Incapaci di dissolvere nell’aria le speranze,
In assenza di risposte formulo domande.

lodovica comello il cielo non mi basta sanremo 2017 testo - 1
LODOVICA COMELLO «IL CIELO NON MI BASTA» – Dopo essersi a lungo preparata con i concorrenti di Singing in the car la conduttrice di Italia’s got talent sbarca a Sanremo con un testo che fa il verso a Felicità di Arisa.

Mi prenderò solo un po’ di te
Un istante di complicità
Un deserto di felicità
Che passerà e lascerà la polvere
Che come il vento ci confonderà

marco masini spostato di un secondo sanremo 2017 testo -1
MARCO MASINI «SPOSTATO DI UN SECONDO» – C’è chi conosce Marco Masini solo per due canzoni (Bella Stronza e Vaffanculo) e un involontario successo trash (Chi se ne frega, una libera traduzione di Nothing Else Matters dei Metallica). Ma Masini è anche altro, ad esempio è all’ottava partecipazione a Sanremo Masini ed è l’unico concorrente di quest’anno che vanta due successi. Testo autobiografico che guarda indietro a trent’anni di carriera e cinquantadue anni di vita. Una canzone che guarda al passato non senza rimpianti ma con la consapevolezza che certi errori ci rendono quello che siamo.

E tornerei daccapo
Nella stessa stanza
Fare tutto di nuovo
A un metro di distanza
Per ricadere ancora
Negli stessi istanti
Negli stessi posti
Magari un po’ più avanti
Come se fosse un altro vento

michele bravi il diario degli errori sanremo 2017 testo - 1
MICHELE BRAVI «IL DIARIO DEGLI ERRORI» – Michele Bravi è “noto” per aver vinto la settima edizione di X Factor (2013) e quindi è a Sanremo nella “quota talent”. Bravi però non ha lasciato il segno nel mondo della musica e da qualche tempo fa lo youtuber. Come Masini canta dei suoi errori, ma mentre quella del cantante toscano è una canzone quella di Bravi è solo un lungo elenco di errori comuni. E a ventidue anni forse non è un merito.

Ho lasciato troppi segni
Sulla pelle già strappata
Non c’è niente che si insegni prima
Che non l’hai provata
Sono andato sempre dritto come un treno
Ho cercato nel conflitto
La parvenza di un sentiero
Ho sempre fatto tutto in un modo solo mio

michele zarrillo mani nelle mani sanremo 2017 testo - 1
MICHELE ZARRILLO «MANI NELLE MANI» – Altro veterano dell’Ariston Zarrillo ci fa pesare tutti i suoi sessant’anni scaricandoci addosso il peso dei suoi ricordi di ragazzi ingenui, albe tramonti canzoni e poesia. E soprattutto di dormite nei fienili e valzer ubriachi in riva al mare. Oh oh cavallo oh oh cavallo..

Tu sei passione e tormento, tu sei aurora e tramonto,
Vorrei che fossimo eterni, vorrei tornare a quei giorni
A quel viaggio che dormimmo in un fienile,
Ad un valzer da ubriachi in riva al mare…,
A una stanza dove ci batteva il sole tutto il giorno,

nesli e alice paba do retta a te sanremo 2017 testo - 1
NESLI E ALICE PABA «DO RETTA A TE» – Nesli aka Francesco Tarducci è il fratello “meno famoso” di Fabri Fibra. Per la sua seconda partecipazione al Festival Nesli si porta appresso la vincitrice di The Voice of Italy dell’anno scorso Alice Paba. Un duetto che probabilmente non resterà nella storia della competizione canora.

Do retta al tuo cuore, ti lascerò andare
Ma poi non tornare perché fa più male
Do retta al cammino, restarti vicino
O correre lontano andando verso il mio destino.
Do retta al tempo che tutto lava
Che fa sbiadire quanto mi amava
Quanto mi odiava, do retta a questo
Alla prigione che ogni giorno costruisco.

paola turci fatti bella per te sanremo 2017 testo - 1
PAOLA TURCI «FATTI BELLA PER TE» – Anche nella canzone di Paola Turci piove, ma è una pioggia che descrive i contorni di una donna che con il passare degli anni acquisisce sempre maggior sicurezza di sé. Una canzone che sicuramente piacerà e che ha buone chance di arrivare in finale.

Non ti trucchi
E sei più bella
Le mani stanche
E sei più bella
Con le ginocchia sotto il mento
Fuori piove a dirotto
Qualcosa dentro ti si è rotto
E sei più bella
Sovrappensiero
Tutto si ferma
Ti vesti in fretta
E sei più bella

raige giulia luzi togliamoci la voglia sanremo 2017 testo - 1
RAIGE E GIULIA LUZI «TOGLIAMOCI LA VOGLIA» – Per chi non lo conoscesse Raige – al secolo Alex Andrea Vella – è un rapper e il fratello maggiore di Ensi. Giulia Luzi invece è un’attrice che è stata la doppiatrice italiana per le canzoni di Miley Cyrus in Hannah Montana. Un testo che farà la gioia delle Sentinelle in Piedi che sono così preoccupate dall’utero in affitto da non rendersi conto che a Sanremo si parla di amore libero e senza pensieri. Che sia colpa del Gender? Il Moige ha già preparato la lamentela di rito? Bene, ora spazio alla canzone.

Togliamoci la voglia stanotte
Ascoltiamo questo istante
E se non ci pensi sarà più forte
Se qualcosa resta, resta qua
Togliamoci la voglia stanotte
Comunque mi perdonerei
A me capita con te
A me capita con te

ron ottava meraviglia sanremo 2017 testo - 1
RON «L’OTTAVA MERAVIGLIA» – Rosalino Cellammare sorprende tutti raccontando l’ottava meraviglia del mondo: la friendzone. Se Lorenzo canta il più grande spettacolo dopo il Big Bang allora perché quest’amicizia (o è amore?) non dovrebbe essere degna di stare nello scaffale delle antichità tra il Colosso di Rodi e le Piramidi di Giza?

L’ottava meraviglia del mondo
Siamo io e te… siamo io e te
In mezzo ai nostri pensieri
C’è una strada da fare
Da percorrere insieme
Su un treno, un aereo o soltanto coi sogni
Nei miei occhi l’America
Nei tuoi passi l’Oriente
Fino a che non cadranno
Saranno le stelle a inseguire i nostri momenti

samuel vedrai sanremo 2017 testo - 1
SAMUEL «VEDRAI» – Samuel “dei Subsonica” (in realtà fa Romano di cognome) arriva all’Ariston dopo la pubblicazione del suo primo lavoro solista. Al contrario di molti cantanti che non riescono a reggere il confronto con i lavori fatti con il gruppo la canzone di Samuel convince per il suo modo di affrontare il rapporto di coppia. E potrebbe anche vincere.

Vedrai che riusciremo a dare ancora un nome
A tutte le paure che ci fan tremare
E troveremo il modo per dimenticare
La noia, l’abitudine, la delusione
Vedrai che i desideri si riaccenderanno
Ricostruiremo il luogo in cui poi vivranno
Perché noi siamo l’unica benedizione
L’unica tragedia, l’unica ambizione

sergio sylvestre con te sanremo 2017 testo -1
SERGIO SYLVESTRE «CON TE» – Il Big Boy vincitore di Amici 15 arriva con una canzone scritta nientepopodimenoché da Giorgia. Ed in effetti è una canzone che risuona dello stile di Giorgia (sarebbe stato bello vederli duettare). Siamo sicuro che Sergio ci metterà del suo con il suo carico di emozione.

Così vai via, non lo so se è colpa mia, non c’è poesia
C’è uno spazio vuoto dentro, è casa mia
Solitudine, una malattia che è mia, mia, mia
Con te ho nascosto le mie lacrime
Con te perché adesso ci sta un altro con te
In questo disastro che chiamo il mio mondo