WebstarZ

"Ti sfregio così non ti guarderà più nessuno"

sfregio

Un uomo di 34 anni ha sfregiato la moglie dopo averla segregata in casa per giorni unicamente a causa della gelosia. L’uomo, un romeno di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri di vigevano (Pavia) per sequestro e lesioni. L’uomo lavora a Vigevano, dove vive da anni, come operaio ed è incensurato. L’uomo è anche accusato di aver segregato in casa la donna per circa due mesi impedendole di uscire, “sottoponendola tra maggio e ottobre scorsi a reiterate vessazioni e offendendola con epiteti volgari anche di fronte alla figlia di 4 anni”. Secondo quanto riferito l’uomo, dopo avere colpito la donna sotto l’occhio sinistro, avrebbe detto “cosi’ ora non ti guarderà più nessuno”
TI SFREGIO PER GELOSIA – Secondo quanto riferito dai militari della cittadina del Pavese che il 18 ottobre scorso hanno raccolto la denuncia della 30enne (ex badante anche lei di origine romena), domenica scorsa l’uomo l’ha aggredita con il coltello perché lei voleva uscire di casa, cosa che è riuscita a fare solamente qualche giorno dopo quando il marito le ha concesso di raggiungere l’Ospedale di Vigevano per farsi medicare per una “ferita lineare e frastagliata sotto palpebrale occhio sinistro”. Qui la donna ha avvertito i carabinieri che ascoltato il drammatico racconto e avviato gli accertamenti del caso, l’hanno accompagnata insieme con la figlia in una struttura protetta lontana da Vigevano. L’uomo e’ indagato per maltrattamenti in famiglia, lesioni e sequestro di persona.