Costume

Tinto Brass e il “pelo naturale” di Serena Grandi

serena grandi vip a rischio coronavirus chiambretti ricoverato

Per la serie delle interviste ai vip in quarantena, ora diventate le interviste ai vip in Fase 2, Alessandro Ferrucci sul Fatto Quotidiano fa una chiacchierata con Serena Grandi. E scopriamo (anche se forse non volevamo saperlo) che “lì sotto” va tutto bene

Tinto Brass e il “pelo naturale” di Serena Grandi

Ecco cosa ha raccontato Serena Grandi. Tra tutte le risposte non badate a quella un po’ bait sulla fidanzata donna. Il particolare divertente è quello che riguarda Tinto Brass:

Avances da spasimanti?
Mica tante, però ho pubblicato su Instagram un paio di foto osé e si sono moltiplicati i follower. Bene. No, la mia prossima fidanzata sarà donna e ricca.

Che succede?
Agli uomini mancano le palle.

Dolore.
Non sono proprio all’altezza; (ci ripensa) ho sistemato le piante in terrazzo.

Dove le piacerebbe andare?
A Roma, lì ho le persone care; (cambia discorso) ho delle unghie terribili, non le sistemo da tre mesi.

La ceretta?
Lì tutto tranquillo, e poi Tinto (Brass) pretendeva il pelo naturale, proibiva ogni tipo di depilazione.

Severo.
Aveva ragione

E con la severità di Tinto Brass è tutto, linea allo studio.