WebstarZ

Valentina Pilato: la mamma della neonata morta nel cassonetto a Palermo

neonata morta cassonetto palermo

Valentina Pilato è una donna trentenne di Palermo anche se ha la residenza a Gemona, in Friuli.Ha tre figli, di 2, 6 e 8 anni ed è la madre della neonata gettata ieri mattina in un cassonetto dei rifiuti a Palermo. La donna si è presentata spontaneamente alle 18 di ieri al Pronto soccorso dell’Ospedale Cervello ed è in stato di fermo per omicidio. Il marito, che ieri è stato rintracciato dai militari a Gemona dove lavora, dovrebbe arrivare oggi a Palermo.
VALENTINA PILATO:  LA MADRE DELLA NEONATA NEL CASSONETTO A PALERMO – La giovane, ricoverata nel reparto di Ginecologia per dolori e una perdita di sangue, non è in condizioni preoccupanti ed è piantonata dai carabinieri della Compagnia di San Lorenzo. I militari che conducono le indagini hanno avvisato il marito che sta in Friuli. La donna, madre di tre figli piccoli, palermitana, ma residente a Gemona del Friuli da dove era rientrata provvisoriamente, in serata si è fatta viva nel nosocomio in stato di choc e dolorante, accompagnata dal cognato, spiegando ai medici quanto le era successo: di avere partorito da sola all’alba e che poi presa dal panico, credendo che la piccola fosse morta, di aver gettato la figlioletta nel cassonetto avvolta in un lenzuolo e posta dentro un borsone rosso. La bimba, che pesava 3.450 grammi, è stata poi trovata da un barbone che stava rovistando nell’immondizia in un cassonetto di via Ferdinando Di Giorgi, nei pressi della Circonvallazione di Palermo. La piccola respirava ancora quando è stata trovata ma è morta per un’emorragia poco dopo il ricovero nel reparto di neonatologia all’Ospedale Civico di Palermo.
VALENTINA PILATO L’AUTOPSIA PER LA NEONATA NEL CASSONETTO A PALERMO – Sarà eseguita oggi l’autopsia sulla neonata. Intanto il Direttore dell’Unità di Ginecologia dell’ospedale Cervello di Palermo, Vincenzo Lo Bue ha confermato lo stato di choc della giovane, P.V. di 31 anni. “Ci ha detto che era convinta che la piccola fosse morta perché non la sentiva respirare – ha spiegato il medico – ci è sembrata molto confusa”. Ecco perché Valentina Pilato avrà anche un “supporto psicologico”. Anche la famiglia sarebbe “pronta a supportarla”, come dice ancora il medico conversando con i cronisti. Il Primario ha poi confermato che la donna ha partorito da sola, come spiegato dalla stessa giovane.
VALENTINA PILATO HA NASCOSTO LA GRAVIDANZA?  – “La paziente sta bene, e’ robusta, in buona salute e in questo momento lucida – ha detto il medico del reparto di ginecologia Francesco Labate – questa notte ha subito un piccolo intervento all’utero. A quanto pare e’ stato il cognato a convincerla a venire in ospedale. La donna, da quanto ci risulta, avrebbe nascosto a tutti la gravidanza: la famiglia non sapeva nulla ed e’ sconvolta”. La Pilato, che ha altri 3 figli, vive in Friuli col marito, un militare dell’esercito che è in viaggio per Palermo. Gli investigatori sospettano che la donna abbia progettato il viaggio a Palermo proprio per partorire lontano dal consorte. “La donna – ha concluso il medico – ci ha raccontato che subito dopo aver abbandonato la figlia ha avuto un ripensamento ed è tornata per riprenderla, ma ha avuto paura vedendo la folla accorsa nel frattempo”.