Apertura

La vera storia sulla tassa per tatuaggi e piercing

tassa crema tatuaggi piercing 1

Una tassa per tatuaggi e piercing? Fa ridere vero? E se ci si aggiunge che “gli ispettori” deputati a controllare che venga pagata gireranno quest’estate sulle spiagge allora le risate hanno bisogno di essere accompagnate anche da popcorn, come quando si guarda un bel film. Eppure c’è chi su Facebook in queste ore sta facendo circolare questa notizia (tra l’altro anche vecchia) come vera:
tassa tatuaggi piercing
Nessun dubbio li ha sfiorati? Eppure ci sono dei particolari che dovrebbero immediatamente far suonare il campanello di allarme:

L’imposta annuale è pari a 1,58 Euro per ogni cm quadrato di disegno sulla pelle con un aggravio di €uro 19,85 per ogni disegno a tema violento, sessuale o di discriminazione razziale e Euro 6,52 per ogni piercing.
Il controllo dell’avvenuto pagamento dell’imposta sarà effettuato direttamente sulle spiagge dagli agenti del CDB (Controllo Demaniale Bagnanti) delle Capitanerie di Porto o, a campione per le strade pubbliche dagli ISC (Ispettori Sanitari Cittadini) che potranno effettuare ispezioni corporali ai potenziali portatori.

Questo non ha comunque convinto diversi commentatori su Facebook, come questo ad esempio:
L’imposta annuale è pari a 1,58 Euro per ogni cm quadrato di disegno sulla pelle con un aggravio di €uro 19,85 per ogni disegno a tema violento, sessuale o di discriminazione razziale e Euro 6,52 per ogni piercing.

Mettessero la tassa su quanto se rubbano…cosi famo le stade de platino e i marciapiedi d’oro

O questo:

E x questo motivo che si va dentro ad uno studio dove c sn aghi monouso e autoclave dove si sterilizzano i puntali che tra l altro l autoclave che hanno i tatuatori professionisti la usano i medici x sterilizzare gli attrezzi della sala operatoria!!! Quindi torniamo sempre al punto di partenza qui ormai nn sanno più dove aggrapparsi x spillare i soldi al popolo!!!

O questi altri due:
Ecco lo un altro esempio. Vogliono controllare i nostri portafogli, le nostre menti e i nostri corpi! Andassero a fare in culo questi maffiosi merdosi, disonesti fino al midollo e vecchi di merda!
io penso che una cappellata del genere fosse vera gli sfortunati controllori prenderanno una valanga di stecche in faccia, una pe ogni tatuaggio che tassano….ad ogni modo ognuno fa con il proprio corpo il cazzo che gli pare
Eppure state tranquilli nessuno dovrà sborsare un centesimo per l’Ise. Cosa è L’ise? Eccolo spiegato sempre nell’articolo:

Scade il 30 Giugno il pagamento dell’ISE (Imposta Sanitaria Estetica), il termine ultimo varato dal Governo Monti al quale si dovranno adeguare tutti coloro che hanno sul proprio corpo tatuaggi e piercing, finalizzata a finanziare il Sistema Sanitario Nazionale (SSN), un’imposta voluta fortemente dalla Unione Europea e dal CEPCM (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie).

Se ancora non siete convinti che tutto questo sia una bufala, anzi, una vera e propria presa per il c… ai danni dei boccaloni che ci cascano beh, allora sappiate che questa notizia è stata pubblicata dal famigerato Corriere del Mattino, che come tanti siti ormai, pubblica notizie “verosimili”, satiriche e paradossali, ecco l’ultimo esempio:
tassa tautaggi piercing