Cronaca

I 5 video più divertenti sul coronavirus

E non dare la mano, e non andare al cinema, e non abbracciare nessuno. Il coronavirus ha trasformato le nostre vite, rendendole più tristi. Perché non riderci su? Ecco i cinque video più divertenti che in questi giorni ci hanno strappato un sorriso.

A partire da quello che vedete all’inizio dell’articolo e che ironizza sul terrore che tutti provano a prendere i mezzi pubblici insieme a qualcuno che ha il raffreddore. Starnutire? Non è una buona idea.

La gaffe della giornalista del Tg5 che tossisce mentre parla di coronavirus

Di certo non sarà coronavirus. Di certo però la giornalista del Tg5 che ha condotto l’edizione delle 20.00 il 28 febbraio aveva una bella tosse. Proprio mentre parlava dell’epidemia che sta bloccando tutta l’Italia ha iniziato a tossire. E non riusciva a smettere. RASSICURANTE EH?

La giornalista si chiama Domitilla Savignoni e durante le anticipazioni ha fatto ridere tutto perché citando Mattarella ha detto “invito a non avere paure irrazionali e non avere comportamenti senza ragione”. Quando ha detto “l’effetto virus” ha iniziato ad avere un attacco di tosse senza riuscire a fermarsi. L’effetto tosse mentre parlava di effetto virus ha fatto ridere davvero tutti:

“Mi importa una sega”: la reazione alla domanda sul coronavirus – VIDEO

“Posso fare una domanda? Cosa ne pensa del coronavirus?”

“Mi importa una sega”

La reazione del vecchietto esasperato per la psicosi coronavirus se la sta battendo con “Noi abbiamo l’alcol che ci protegge” come migliore risposta al panico di questi giorni. Ecco il video. C’è chi apprezza l’ironico distacco dell’anziano e chi dice che non ha paura perché ormai si è già fatto la sua vita. In realtà il vecchietto dimostra davvero una bella dose di sano cinismo. Il coronavirus purtroppo miete più vittime proprio nelle persone più vulnerabili come chi è già molto avanti negli anni.

“Ma no, noi abbiamo l’alcol che ci protegge”: la reazione al Coronavirus in Veneto

Quando i contagi da Coronavirus in Italia erano solo 20, e in Veneto si registrava la prima vittima a Vo’ Euganeo qualcuno ancora non ne sapeva niente. Come in questo ormai famosissimo video in cui alcuni ragazzi in un bar del paese dei contagiati, Vo’ Euganeo, danno risposte molto simpatiche come “Ma no, noi abbiamo l’alcol che ci protegge”.

Il ragazzo intervistato è un po’ stralunato, forse non si aspettava la notizia. Comunque regala perle come “non ho mai visto cinesi giocare qua a carte con noi”. Insomma nonostante la giornalista cerchi di suscitare terrore con affermazioni come “di coronavirus si muore” i ragazzi al bar la prendono con pacatezza e buon umore. Dovremmo tutti imparare da loro!

“Quanto a fai a’ Amuchina? Ma vattela a pija’ in der…”: il video della vecchietta de Roma

La vecchietta romana (qualcuno dice della Garbatella) che si rifiuta di comprare l’Amuchina venduta a 100 euro rispondendo Ma vattela a pija’ in der…” è l’eroina del coronavirus del giorno.

Chissà se il video è totalmente vero però. Sembra strano che chi vende il disinfettante usi un tono di voce così piatto, come se recitasse (male) un copione