WebstarZ

Xiaoxiao: il neonato gettato nella fogna dalla mamma

XIAOXIAO

Arriva dalla Cina questa storia tremenda e sorprendente allo stesso tempo: un neonato di nome Xiaoxiao è stato gettato nella toilet dalla mamma e, incredibilmente, è riuscito a sopravvivere nelle fogne. Mirror ci racconta di come i passanti abbiano sentito il suo pianto e chiamato i soccorsi, che sono riusciti a tirarlo fuori. E adesso il piccolo sta bene.

XIAOXIAO
Foto da Mirror

XIAOXIAO: GETTATO NELLA TOILET, È SOPRAVVISSUTO – Purtroppo, la Cina non è nuova a casi del genere, tipici di un paese sovrappopolato in cui, nonostante l’economia emergente, una parte degli abitanti vive ancora in condizioni di povertà. Nessuno sa cosa avrà spinto questa mamma, che ancora non è stata identificata, a gettare il proprio figlio neonato nel water, ma per fortuna il bambino è riuscito a sopravvivere nelle fogne quel poco che è bastato per attirare i soccorsi. Dei passanti hanno udito il suo pianto e, scoperchiato il tombino, hanno visto il suo corpicino incastrato nel tubo. L’intervento dei vigili del fuoco è stato lungo e rischioso: rompere tutto sarebbe stato più veloce, ma il rischio di far male a Xiaoxiao era troppo alto e così hanno optato per una procedura più lenta e sicura, consapevoli che da un momento all’altro il tubo avrebbe potuto riempirsi d’acqua, annegando il piccolo. E alla fine, sono riusciti a salvarlo.
XIAOXIAO
Foto da Mirror

Guarda tutte le foto di Xiaoxiao:


XIAOXIAO: ORA IL PICCOLO STA BENE – Il neonato è stato portato in ospedale e, sebbene il personale si aspettava delle complicazioni, dopo essere stato curato e nutrito è in perfetta salute ed è stato soprannominato Xiaoxiao. Gli stessi vigili del fuoco che l’hanno soccorso si sono offerti volontari per averlo temporaneamente in affidamento, mentre la polizia sta cercando di rintracciare la sua vera madre. Il piccolo aveva ancora il cordone ombelicale attaccato, reciso con un taglio malestro, che fa pensare ad un parto in casa, magari di nascosto.
 

Dopo Xiaoxiao, leggi anche: Il neonato abbandonato che sopravvive cinque giorni in un tombino